Un nuovo consorzio per aiutare le Pmi all’estero

made in italy aiutare le Pmi

Con l’obiettivo di favorire l’internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese italiane (in particolare nei paesi extracomunitari) Unimpresa ha promosso Consorzio International Service Export (Cise). L’iniziativa, alla quale hanno già aderito 20 aziende, lavorerà per aprire strutture stabili all’estero per migliorare la penetrazione commerciale e quindi favorire l’esportazione dei prodotti made in Italy anche con l’e-commerce, nonché per organizzare missioni economiche, promuovere la partecipazione a fiere e mostre. Istituirà inoltre corsi di formazione e favorirà il turismo dall’estero verso l’Italia, collaborando con enti pubblici e privati, e opererà per tutelare il made in Italy, sia dalla contraffazione sia dall’italian sounding che fa perdere 60 miliardi di euro l’anno ai produttori del nostro Paese. Il Cise, in una prima fase, indirizzerà la sua attività in Cina, India e Vietnam oltre che in alcuni mercati di prossimità come la Romania, la Tunisia e la Repubblica di Capo Verde. I settori principali in cui è deciso di aiutare le Pmi italiane nell’attività estera sono agroalimentare, moda e accessori, design e complementi d’arredo, tecnologie per l’agricoltura, marmo e macchine.

Per raggiungere gli obiettivi previsti dallo statuto, il Cise potrà aprire sedi estere per migliorare la penetrazione commerciale del made in Italy e stringere alleanze con imprese italiane o straniere. Saranno organizzate missioni economiche e verrà promossa la partecipazione a fiere di settore oltre che mostre. Saranno poi realizzate iniziative per la valorizzazione dei prodotti tipici e di eccellenza. Il Cise potrà partecipare a bandi, richiedere contributi e agevolazioni a enti locali, Stato italiano e Stati esteri, Unione europea o Agenzie internazionali specializzate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here