Un futuro roseo per le società antivirus?

Il mercato consumer dovrebbe guidare l’ascesa di società come Symantec e McAfee che, da qui all’anno fiscale 2003, si aspettano di registrare un notevole incremento in termini di fatturato. Più prudente il giudizio di Wall Street, che conferma però il trend positivo

Stando alle previsioni dei propri Ceo, produttori
di software antivirus come Symantec e McAfee potrebbero, nei prossimi mesi,
registrare un notevole incremento in termini di fatturato. Quest'ultimo potrebbe,
infatti, passare dagli attuali 1,02 miliardi a una quota compresa tra i 1,045 e i
1,055 miliardi.
Il tutto grazie all'aumento della
domanda registrata nel segmento consumer che, secondo John W. Thompson, Ceo e
president di Symantec, potrebbe - per il prossimo 4° trimestre - portare la
società a guadagni compresi tra i 66 e i 74 centesimi per azione, e a ricavi tra
i 285 e i 295 milioni di dollari.
E le proiezioni di Thompson per l'anno fiscale 2003 non sono da meno. Il fatturato atteso è, infatti, compreso tra gli 1,22 e gli 1,24
miliardi di dollari.
Ma se per il terzo trimestre dell'anno fiscale in
corso, la società stima di riuscire a portare a casa un fatturato non inferiore
ai 290,2 milioni di dollari, gli analisti di mercato parlano di una cifra
non superiore ai 264,02 milioni.
Dal canto suo,
anche il produttore di software antivirus McAfee prevede di
riportare significativi risultati finanziari che, nel Q1 dell'anno fiscale 2002, dovrebbero tradursi in 19,1 milioni
di dollari di fatturato e in ricavi nell'ordine dei 6 centesimi per
azione, rispetto ai 18,8 milioni e ai 5 centesimi previsti dagli
analisti di Thomson Financial/First Call.
Per l'intero 2002, McAfee ha,
inoltre, annunciato guadagni compresi tra i 25 e i 28 centesimi per azione e un
fatturato tra gli 80 e i 90 milioni di dollari, contro i 22 centesimi per
azione e gli 84 milioni previsti a Wall Street.
Si tratta di previsioni
avvalorate dal giudizio di alcuni analisti del Credit Suisse First Boston, i
quali ritengono che, nei prossimi mesi, numerose altre società che operano nel
settore della security registreranno, molto probabilmente, risultati migliori
rispetto alle aspettative di mercato. Questo soprattutto grazie alla crescente
domanda registrata nel mercato dei software antivirus e dei dispositivi
antiintrusion.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome