Un Celeron con architettura P4

Questo rilascio permette a Intel di completare verso il basso la famiglia di chip a base Pentium 4. I primi modelli avranno frequenza di 1,7 e 1,8 GHz.

Oramai sono sempre più insistenti le voci secondo le quali mercoledì Intel
dovrebbe rilasciare un processore per desktop che coniuga l'architettura del
Pentium 4 con i prezzi dei Celeron. Questa mossa consentirebbe al costruttore di
proporre l'architettura Pentium 4 anche sul segmento più economico del mercato
pc.
I primi esemplari di questa nuova famiglia di chip dovrebbero essere i
modelli a 1,7 e 1,8 GHz. Entro la settimana si dovrebbero poi già trovare i
primi computer con al loro interno i nuovi processori, tuttavia la maggior parte
dei desktop con a bordo questa nuova generazione di Celeron dovrebbe essere
messa in commercio a partire dalla prossima settimana.


Da un punto di vista tecnologico, i nuovi processori differiscono dai Celeron
così come li abbiamo visti sinora per una più elevata frequenza di clock
(attualmente il massimo è 1,3 GHz), un più rapido Front Side Bus (si passa da
133 a  400 MHz) e una più contenuta cache di secondo livello (128 KB contro
gli attuali 256 KB).


Secondo indiscrezioni, la differenza in frequenza non comporta un
proporzionale aumento delle prestazioni. Ma questo fatto, sottolineano alcuni
analisti, non è estremamente rilevante in un segmento dove il prezzo è il
fattore in assoluto più importante. Ed è proprio per questo, sostengono ancora
gli analisti, che i nuovi Celeron potrebbero avere un rilevante successo nei pc
consumer.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome