Trimestrale in chiaroscuro per Novell

Cresce il fatturato legato alle attività Linux, ma il quarter sichiude in rosso.

E’ una trimestrale un po’ controversa, quella appena chiusa da Novell. La società ha registrato infatti un incremento del 5% nel fatturato, che è passato da 242,2 a 244,9 milioni di dollari, mentre non è riuscita a confermare gli utili di un anno fa (21,2 milioni di dollari), che si trasformano in una perdita di 17,9 milioni, pari a 5 centesimi per azione. Tutto questo, a quanto dichiara l’azienda, a causa dei costi di ristrutturazione, nettamente superiori a quanto preventivato.

Positivo, secondo gli analisti, è però il risultato relativo all’area Linux, per la quale si registra un incremento del 69% a 22 milioni di dollari.

Sempre secondo gli analisti, è positivo il fatto che la società chiude l’anno e l’esercizio con un mix di fatturato più interessante rispetto al passato e che dunque il reale problema da affrontare e risolvere sia il contenimento dei costi.
A queste valutazioni tutto sommato improntate all’ottimismo, fanno tuttavia da contraltare le stime relative all’intero esercizio 2008, inferiori al previsto: 920-945 milioni sono le attese attuali, contro i 982,2 milioni dichiarati dagli analisti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here