Home Prodotti Networking e TLC Tp-Link cambia passo e mette nel mirino il mercato enterprise

Tp-Link cambia passo e mette nel mirino il mercato enterprise

Tp-Link è un brand che ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nel mercato networking in Italia, in particolare verso clientela di tipo consumer. Il mercato enterprise presenta peculiarità differenti ma anche interessanti opportunità di crescita.

Abbiamo chiesto a Diego Han, Country Manager della società per l’Italia, quali siano le strategie di Tp-Link per affrontare questa nuova sfida.

Han ci ha confidato che, avendo conquistato una posizione di leadership nel mercato consumer in Italia, grazie a un costante lavoro finalizzato sia all’ottimizzazione della gamma prodotto sia all’offrire un continuo supporto verso partner e clienti finali, ora il principale obiettivo dell’azienda riguarda la crescita nel mercato Pmi ed Enterprise. «La nostra strategia di crescita in questo settore prevede innanzitutto la proposizione di una soluzione matura, frutto di un approfondito lavoro di ricerca e sviluppo e di un continuo supporto a livello globale», ha affermato il Country manager.

Con un nuovo centro R&D dedicato e oltre 600 ingegneri coinvolti in tutte le fasi di sviluppo, infatti, Tp-Link è in grado soddisfare le richieste del mercato e ha già collezionato numerosi feedback positivi dai nostri Partner. «Abbiamo costruito un canale molto forte grazie ad accordi già consolidati e ad alcuni più recenti con i più importanti distributori a valore in Italia – come Esprinet – e una rete di Partner distribuita capillarmente su tutto il territorio italiano. Inoltre, consapevoli della differenza di approccio del mercato enterprise, di recente abbiamo ampliato il team italiano con 6 nuove figure che si occuperanno dello sviluppo del business e delle relazioni con il canale.»

Inoltre, Han ha sottolineato che le soluzioni business presentano una struttura ampiamente personalizzabile, che le rende adatte a diversi scenari di utilizzo. Alcuni dei mercati a cui Tp-Link punta sono l’Hospitality, l’Education, il Retail, l’Healthcare, l’Office e molto altro. «Il nostro obiettivo è quello di sviluppare un business da oltre 10milioni su base annuale.» Una sfida motivante per Han e il suo team; il manager è fiducioso di portare la missione  grazie al lavoro sul territorio italiano e al prezioso valore aggiunto portato dai Partner.

La gamma Omada rappresenta il portfolio business di riferimento per Tp-Link, quali sono i progetti di sviluppo?

La soluzione business wireless & networking Omada SDN (Software Defined Networking) è il cuore della proposta di Tp-Link dedicata al mercato Enterprise e comprende Access Point, Switch e Gateway gestibili da un’unica piattaforma centralizzata con accesso Cloud.
Han è particolarmente orgoglioso del lavoro svolto dalla società: «Il nostro centro R&D lavora costantemente all’ottimizzazione dei prodotti e all’integrazione delle più innovative tecnologie. In particolare, di recente abbiamo lanciato la nuova gamma di Access Point Wi-Fi 6 e di Switch Multi Gigabit ideali per ambienti ad alta densità di connessioni contemporanee. Per quanto invece riguarda la piattaforma di gestione (ovvero i Controller Omada), abbiamo integrato funzionalità che sfruttano l’intelligenza artificiale per ottimizzare i flussi dati, per analizzare le statistiche di rete e proporre proattivamente delle ottimizzazioni del network.» 

Grazie ad un costante dialogo con System Integrator e Service Provider siamo in grado di sviluppare soluzioni sempre più performanti e intuitive, adatte a rispondere pienamente alle esigenze del mercato.

Diego Han
Diego Han, Country Manager per l’Italia di Tp-Link

Il vertical hospitality è fra i più ricettivi per le vostre proposte tecnologiche. A quali altri mercati verticali guardate con interesse?

L’Hospitality è un settore nel quale la qualità della connessione fa decisamente la differenza ed è quindi uno dei più ricettivi verso la soluzione business Omada SDN. Tp-Link ha sviluppato importanti progetti in Hotel e Resort di lusso, portando una connessione stabile e diffusa in tutti gli ambienti, interni ed esterni. Tra i più recent, Han ha citato il Cala Sinzias Resort, un albergo 4 stelle situato nel Sud della Sardegna in cui sono stati installati oltre 100 Access Point professionali TP-Link gestiti in Cloud tramite il controller Omada. U
n altro interessante progetto ha riguardato la Darsena di Cesenatico, dove grazie agli Access Point Outdoor dotati di tecnologia Mesh è stato possibile portare una copertura wireless potente in tutte le aree esterne di ormeggio del Porto Turistico. Tuttavia, sono diversi i mercati su cui la società riscontra una buona crescita. Primo tra tutti quello dell’Education, che nell’ultimo anno e mezzo ha velocizzato il processo di digitalizzazione in atto anche grazie ai finanziamenti del governo dedicati all’innovazione digitale. Tra le numerose scuole che hanno scelto la nostra soluzione, Han con soddisfazione ricorda l’Istituto Comprensivo B. Sestini di Agliana, composto da ben 9 edifici connessi tra loro grazie alla tecnologia Tp-Link, che ha contribuito a rendere funzionale e veloce il lavoro dei docenti, migliorando di conseguenza la qualità della didattica.

Un altro settore importante è quello Healthcare, dove l’innovazione digitale sarà sempre più presente in futuro per la proposizione di nuovi servizi di e-Health e per facilitare le comunicazioni tra medici e pazienti anche da remoto. «Non dimentichiamoci poi del mondo office, retail e warehouse, dove gli sviluppi legati al mondo digitale sono sempre più diffusi.», ha affermato Diego Han

L’ormai prossimo avvio dei piani attuativi del PNRR spingerà l’intera nazione verso una forte ondata di trasformazione digitale, di cui la connettività è il sistema nervoso. In che modo pensate che Tp-Link possa beneficiare di queste iniziative?

La spinta del governo italiano verso una più diffusa presenza del digitale in ogni ambito, dalla pubblica amministrazione al mondo della scuola e dell’impresa favorirà sicuramente l’avvio di nuovi progetti di innovazione, anche grazie alla possibilità di accedere a finanziamenti dedicati. Ad esempio, Tp-Link ha di recente promosso la campagna di digitalizzazione del PNRR dedicata al mondo Scuola che prevedeva lo stanziamento di oltre 400 milioni per la realizzazione o il potenziamento delle reti locali  cablate  e wireless  degli  edifici  scolastici,  utilizzate  dalle  scuole  a  fini  didattici  e  amministrativi. «Inoltre, siamo presenti nei principali eventi dedicati ai settori verticali già evidenziati, per avere un confronto diretto con gli operatori di settore e renderci promotori del processo di digitalizzazione.»

In questo scenario, la scelta di un Partner tecnologico affidabile è cruciale. Tp-Link grazie alla proposizione di una soluzione business completa e performante, ad un corretto posizionamento di prezzo, alla presenza di Partner certificati, di un canale di vendita strutturato e di un team locale dedicato, ha tutte le carte in regola per affiancare le Imprese nell’importante processo di innovazione tecnologica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php