Tivoli si rinnova con 30 upgrade

Rafforzata la strategia di server integration Business Impact Management , ma anche la gestione di datawarehouse e storage.

Ibm ha annunciato oltre 30 nuovi upgrade del prodotto di system management Tivoli, a rafforzamento della propria strategia di server integration Business Impact Management per i clienti di Tivoli Software. Il nuovo portfolio è progettato per aiutare i clienti a chiudere il gap esistente tra i risultati dei processi di business e la gestione dell'infrastruttura di sistemi multivendor complessi, attraverso un modello predittivo.
L'approccio si presta come punto di riferimento prioritario dei potenziali problemi che circondano la gestione a livello delle applicazioni, dei server o della rete, prima che le performance o le operazioni It ne siano colpite. Tra i molti nuovi prodotti Tivoli, la società ha segnalato Ibm Tivoli Service Level Advisor (Sla), come uno dei più rilevanti. Il prodotto offre ai clienti la capacità di prevedere in maniera proattiva i problemi, basati sulle analisi metriche delle performance e la capacità di gestire i livelli di servizio. Un altro annuncio è costituito da Tivoli Enterprise Data Warehouse, soluzione che permette di archiviare i sistemi di gestione dei dati provenienti da vendor multipli, attraverso numerosi campi. Nei nuovi aggiornamenti anche Ibm Directory Server 4.1, Tivoli Switch Analyzer, Tivoli Enterprise Console Integration con NetView, Tivoli Privacy Wizard e Tivoli Storage Manager 5.1.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here