TIM 5G

Rientra anche Genova, insieme a Roma, Torino, Firenze e Napoli, nel gruppo delle prime città italiane in cui TIM ha lanciato la connettività cellulare di ultima generazione, il 5G.

TIM ha infatti annunciato, in occasione della della Genova Smart Week, di aver acceso la rete 5G sul capoluogo ligure, rendendo disponibili i primi servizi per famiglie e aziende.

Chiaramente la copertura del territorio con la rete di nuova generazione sarà graduale. Si parte dalla zona nord-ovest della città, ha informato l’operatore telefonico, con i quartieri di Bolzaneto, Rivarolo, Certosa; il servizio sarà poi progressivamente attivato, entro l’anno, nei quartieri di Prà, Sestri Ponente, Sampierdarena, San Teodoro, Oregina, Castelletto, Marassi, Foce, San Martino e Quarto. Nel 2020 i piani di copertura proseguiranno, interessando altre importanti zone del territorio comunale e dell’area metropolitana di Genova, contestualmente al rilascio delle necessarie autorizzazioni da parte degli enti competenti, ha reso noto TIM.

Non si tratta del debutto della tecnologia 5G nella città di Genova: il lancio commerciale della rete fa anzi seguito alle attività sperimentali avviate già all’inizio di quest’anno da TIM presso il Campus Erzelli in collaborazione con Liguria Digitale, Regione Liguria, Comune di Genova ed Ericsson.

Per quanto riguarda il territorio nazionale nel suo complesso, i programmi di TIM prevedono di arrivare a coprire entro quest’anno 9 città, 30 destinazioni turistiche, 50 distretti industriali e 30 progetti specifici per le grandi imprese, con velocità fino a 2 Gigabit al secondo.

Entro il 2021, poi, sempre secondo le previsioni dell’azienda, saranno coperte 120 città, 200  destinazioni turistiche, 245 distretti industriali oltre a 200 progetti specifici per le grandi imprese, potenziando la velocità che aumenterà progressivamente fino a 10 Gbps. Potranno beneficiare del 5G molti comuni, ha sottolineato altresì TIM, avvalendosi anche di connessioni superveloci grazie alla soluzione FWA (Fixed Wireless Access).

La crescente disponibilità della nuova tecnologia mobile, ha inoltre evidenziato TIM, crea anche le basi per lanciare una piattaforma di collaborazione aperta ad aziende e sviluppatori, con l’obiettivo di creare un hub in grado di abilitare lo sviluppo di servizi innovativi e a valore aggiunto per la città

Elisabetta Romano, Chief Innovation & Partnership Officer di TIM, ha dichiarato: “Con la TIM 5G Digital Business Platform  forniamo uno strumento chiave per la creazione di un ecosistema virtuoso con le amministrazioni pubbliche, le università, le start up e le imprese. Questo permette a TIM di realizzare, insieme ai vari partner, nuovi servizi digitali per Genova 5G in modo sempre più agile, semplice, scalabile e veloce”.

Maggiori informazioni sull’offerta TIM sono disponibili sul sito dell’operatore.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

1 COMMENTO

  1. A mio parere sarebbe meglio che TIM e gli altri gestori dessero copertura totale e garantita su tutto il territorio perchè ancora troppe zone risultano problematiche come molte aree di montagna e Paesini nelle valli più inaccessibili.
    Tutti si sono preoccupati di farcire le città metropolitane di un eccesso d’impianti perchè più comodo e remunerativo con il “consenso assenso” di uno Stato distratto ma i servizi dovrebbero essere garantiti a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome