Thoma Bravo, 3,95 miliardi di dollari per acquisire Sophos Group

thoma bravo sophos

Thoma Bravo, molto attivo nel campo del private equity, ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il board di Sophos per una offerta di acquisto del capitale della società di sicurezza informatica.

Il prezzo concordato è di 7,4 dollari per azione interamente in contanti. Si tratta di un premio del 37,1% rispetto alla chiusura di borsa del l'11 ottobre, quando la quotazione di Sophos era di 4,25 dollari per azione. La valutazione totale è quindi di 3,95 miliardi di dollari.

Thoma Bravo attualmente gestisce una serie di fondi di private equity per oltre 35 miliardi di dollari, ed è uno dei player più attivi negli investimenti in software e nuove tecnologie: la società americana ha infatti completato l'acquisizione di oltre 200 aziende, il cui valore totale supera i 50 miliardi di dollari.

Gli investimenti sono sempre volti ad aumentare le capacità delle società acquisite o partecipate, in una logica di sviluppo a lungo termine che crei valore. L'acquisizione di Sophos sarebbe una ulteriore dimostrazione del focus di Thoma Bravo sul mercato delle tecnologie di cybersecurity, già oggi molto attivo e con grandi possibilità di crescita.

Thoma Bravo in particolare apprezza le capacità innovative di Sophos e le qualità del management, in grado di proporre soluzioni particolarmente apprezzate dal mercato. Un ulteriore punto chiave è l'ampio numero di partner, e ovviamente l'elevato renewal rate, segno tangibile della soddisfazione dei clienti.

Thoma Bravo ritiene quindi di poter ottenere grandi risultati unendo le rispettive eccellenze: le capacità innovative di Sophos porteranno sul mercato della sicurezza informatica soluzioni sempre più efficaci e performanti, mentre Thoma Bravo apporterà un importante bagaglio di esperienza nella gestione di grandi software house e cybersecurity, migliorando le business operation.

Seth Boro, Managing Partner di Thoma Bravo ha commentato: «Siamo eccitati dall'opportunità di collaborare con il management di Sophos e i dipendenti della società, mentre lavoriamo allo sviluppo di Sophos come leader di settore e innovatore del settore della cybersecurity. Questa acquisizione è perfettamente nel solco della nostra strategia: investire in aziende emergenti nel software e nelle alte tecnologie. Il mercato mondiale della cybersecurity è in rapida e costante crescita, guidato da continue innovazioni tecnologiche, in risposta alle minacce informatiche sempre più aggressive e sofisticate. Sophos può già contare su un portfolio molto avanzato, e crediamo che grazie all'expertise di Thoma Bravo e alle nostre risorse potremo accelerarne la crescita.»

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome