Telecom Italia e Microsoft pensano alle Pmi

Due nuove offerte di connettività e servizi mettono insieme Adsl e tutto quello che serve per portare una piccola e media impresa in rete. La partnership tecnologica e commerciale tra le due società è tesa a favorire la diffusione della larga banda e dei Web Services.

Siamo entrati nella terza fase della diffusione dell'Adsl, secondo quanto affermato da Riccardo Ruggiero, direttore di Telecom Italia Domestic Wireline. Si arricchisce quindi l'offerta che si articola in varie possibilità superando il limite della connettività flat always on. Un nuovo pricing e il miglioramento dei processi operativi («Siamo passati dallo gestire 650 installazioni Adsl al giorno in media a dicembre 2001, alle oltre 1600 del marzo 2002», ha dichiarato Ruggiero) permetteranno una crescita dei volumi. Il salto di qualità, cioè la terza fase, prevede la combinazione di connettività a prodotti e soluzioni.

È questa la sostanza dell'accordo tra Telecom Italia e Microsoft, che mettono insieme l'una le tecnologie e i servizi di rete e di banda larga e l'altra il software operativo e applicativo e le soluzioni Internet per consentire alle piccole e medie imprese di effettuare il salto tecnologico, finora appannaggio quasi esclusivo delle grandi aziende.

Due le offerte annunciate: Professional Net ed Enterprise Kit. Il primo comprende: abbonamento Adsl da 640 Kbps con banda minima garantita di 128 Kbps; cinque caselle di posta aziendale (dominio registrato di terzo livello) configurabili e amministrabili direttamente dal cliente e integrate con l'ambiente Office Xp (nello specifico Outlook); hard disk virtuale (500 MB) fisicamente collocato nell'Internet Data Center di Telecom Italia. Il tutto a un prezzo che parte da 79 euro al mese (si può estendere con la fornitura di software aggiuntivo, spazio disco e caselle email aggiuntive e così via).

Enterprise Kit è invece quanto occorre per portare la propria piccola impresa in Rete, consentendo di ottimizzare le procedure aziendali nella gestione dei documenti, nello scambio di mail, nel workflow management. Il pacchetto comprende la tecnologia SharePoint Team Services di Microsoft che mette a disposizione un sito Web preconfigurato, utilizzabile come mini portale aziendale interno e/o per collaborare con i partner e come sito aziendale esterno. Enterprise Kit comprende un servizio di hosting/housing (viene messo a disposizione un server dedicato Compaq con Microsoft Windows 2000), con banda di accesso all'Internet Data Center Telecom Italia di 5 Gbps e un elevato livello di sicurezza. Il tutto a partire da 15mila euro.

L'obiettivo dell'operazione è anche quello di diffondere la larga banda e consentire il successivo sviluppo dei Web services, finora destinati solo alle grande imprese. Per questo Telecom Italia e Microsoft intendono combinare i propri sforzi, attivando i loro canali di vendita, per promuovere le soluzioni presentate. A questo proposito, Telecom ha realizzato un Cd promozionale che spiega come attivare il servizio. Tale Cd sarà contenuto nelle confezioni di Office Xp prodotte da questo momento.Mauro Meanti, amministratore delegato di Microsoft Italia, e Ruggiero hanno evidenziato l'importanza dell'iniziativa, sottolineando che si tratta di un'operazione di standardizzazione, che consente di varare un'offerta a volumi. L'ottica è focalizzata sul futuro e su tutti i servizi che si potranno sviluppare e diffondere avendo a disposizione una vasta base di utenti con la larga banda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here