Synology DiskStation DS3617xs, il Nas per business-ready

Synology ha annunciato la disponibilità sul mercato della DiskStation DS3617xs, un Nas a 12 vani con una scalabilità fino a 36 unità caratterizzato da una capacità Ram di 16GB espandibile fino a 48GB, per uso in ambiente aziendale.
Fornita con garanzia di cinque anni, comprensiva di assistenza tecnica completa e servizio di sostituzione hardware, l’ultima nata assicura una velocità di trasferimento sequenziale in lettura fino a 2.358MB/s e soluzioni di storage seamless per ambienti di virtualizzazioni tra cui VMware, Citrix, Hyper-V e OpenStack.
Nello specifico, con l’integrazione di VMware vSphere e VAAI in specifiche operazioni di archiviazione offload, la DS3617xs consente di ottimizzazione il consumo energetico negli ambienti VMware. A sua volta, il supporto per Windows ODX permette di velocizzare la manipolazione dei dati grazie al caricamento offload dei dati, mentre mettendo a disposizione host con l’illusione di dischi collegati localmente, iSCSI promette agli utenti Smb di consolidare l’archiviazione nelle array di archiviazione dei datacenter.

1. Prestazioni

Ad assicurare prestazioni elevate per applicazioni a uso intensivo della Ram ci pensano, poi, sia il processore quad-core Intel Xeon-D, sia le quattro porte Gigabit integrate di cui dispone la DS3617xs, oltre agli slot PCIe 3.0 x8 per supportare una scheda Nic (Network Interface Card) 10GbE opzionale che aumenta la larghezza di banda.

2. Continuità lavorativa

Come riportato sul sito del produttore, le quattro porte LAN integrate con supporto failover della DS3617xs offrono una ridondanza affidabile nel caso di malfunzionamenti imprevisti della rete, mentre il sistema include un dissipatore di calore Cpu privo di ventole e tecnologie di raffreddamento passivo per evitare i singoli punti di vulnerabilità.

3. Produttività DiskStation Manager

Sulla DS3617xs opera, infine, la versione 6.0 di DiskStation Manager, sistema operativo basato su browser eseguibile su qualsiasi DiskStation e RackStation per semplificare la gestione di Synology Nas, nonché l’accesso e la condivisione dei dati sui dispositivi network-attached storage.

4. Tre nuove applicazioni collaborative

Attenta a supportare le aziende che si trovano ad affrontare i cambiamenti richiesti dai nuovi modelli di lavoro, con Chat, Calendar e Office, Synology ha presentato una nuova suite di strumenti di comunicazione on-premise integrati tra loro e disponibili al download da DSM.
Obiettivo: centralizzare le informazioni in un unico luogo, crittografando i dati sensibili, per una comunicazione in tempo reale sempre sicura e un’operatività condivisa, anche per lavorare insieme su diversi tipi di documenti sia in remoto che on-premise.
Nello specifico, la versione mobile della Chat è disponibile sia per iOS sia per Android, mentre il supporto per CalDAV permette agli utenti di sincronizzare il Synology Calendar con i calendari nativi iOS e macOS.
Il produttore fa sapere che altre applicazioni, tra cui quelle relative al comparto multimediale, tra più piattaforme, e i pacchetti di sincronizzazione del cloud pubblico saranno aggiornate durante il rilascio del software.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome