Surface Pro, Microsoft reinventa il portatile 2 in 1

Microsoft Surface Pro

Non seguirà più la numerazione. Il nuovo dispositivo 2 in 1 presentato da Microsoft non si chiamerà Surface Pro 5 ma solo Surface Pro, a seguire la tendenza già in atto presso altri costruttori, prima fra tutti Apple. Tuttavia, la decisione di Microsoft potrebbe essere anche letta come la decisione di prendere le distanze dai Surface Pro precedenti con un prodotto talmente innovativo che in grado di dar vita a una nuova famiglia di 2 in 1.

D’altra parte, nel nuovo Surface Pro, Microsoft ha rivisto totalmente tecnologia e design: lo spessore è ora di soli 8,5 mm e il peso parte da circa 800 g; a gestire le operazioni troviamo un processore Intel Core di settima generazione, in una nuova struttura priva di ventole. Inoltre è stata aumentata fino a 13,5 ore l’autonomia della batteria ed è stata aumentata di oltre 2,5 volte la velocità rispetto al Surface Pro 4.

Surface Pro, porecisa l’azienda di Redmond, è anche uno Studio creativo mobile, con uno schermo touch PixelSense da 12,3”, che supporta i nuovi dispositivi Surface Pen e Surface Dial. Due volte più precisa rispetto alla versione precedente (sono 4.096 i livelli di sensibilità alla pressione), grazie all’introduzione del silicio nel PixelSense Accelerator, la nuova Surface Pen permette una scrittura e un disegno particolarmente veloci e fluidi e anche di modificare l’ombreggiatura in base all’inclinazione.

Microsoft Surface Pro
Surface Pro in modalità tablet, pronto ad accogliere Surface Pen e Surface Dial

Ora si può utilizzare anche il Surface Dial sullo schermo del nuovo Surface Pro per esperienze simili a quelle disponibili su Surface Studio. Gli strumenti di scrittura saranno disponibili anche su Windows 10 e Office 365 insieme alla nuova app Microsoft Whiteboard, pensata per favorire la collaborazione, la produttività e la creatività. Le nuove funzionalità di scrittura in Microsoft Word, Excel e PowerPoint comprendono una galleria personalizzabile delle penne, matite ed evidenziatori preferiti disponibili per l’utilizzatore in tutte le app e i dispositivi Office, insieme al supporto per la funzione di inclinazione e ombreggiatura della nuova Surface Pen. A partire da giugno queste funzioni verranno messe a disposizione degli utenti Office 365.

Una nuova tastiera per il Surface Pro

La tastiera Signature Type Cover assicura una digitazione più rapida e confortevole grazie a un meccanismo che consente una corsa dei tasti di 1,3 mm più fluida e accurata rispetto al passato. Il trackpad è in vetro con funzioni multi-touch a cinque dita, mentre l’intera tastiera è rivestita in Alcantara, materiale che vuole creare un comodo appoggio per i polsi conferendo un tocco di eleganza. Per offrire una mobilità ancora maggiore, più avanti nel corso di quest’anno il nuovo Surface Pro sarà disponibile anche con tecnologia LTE Advanced.

Microsoft Surface Pro
Surface Pro con tutti gli accessori disponibili

Ulteriori esperienze di scrittura continueranno a essere sviluppate in futuro, compresa la nuova app Microsoft Whiteboard, che offre una tela di dimensioni illimitate per la creatività e la collaborazione con scrittura simultanea fra le persone ovunque siano.

In Italia, il pre-ordine per il nuovo Surface Pro e per la cover Signature è già possibile sul sito Microsoft Store: il prezzo spazia dai 959 euro del modello base ai 3.149 del modello top di gamma. Per gli studenti e docenti è disponibile uno sconto del 10%. La nuova Surface Pen sarà disponibile nelle prossime settimane.

Il nuovo Surface Pro è personalizzabile grazie a una serie di opzioni cromatiche, platino, bordeaux, blu cobalto, disponibili per la tastiera Signature, la nuova Surface Pen e il Surface Arc Mouse.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here