Home Prodotti Mobile Surface Neo e Duo, tablet e smartphone Microsoft con doppio schermo

Surface Neo e Duo, tablet e smartphone Microsoft con doppio schermo

Come da previsione, Microsoft ha presentato la nuova linea di prodotti mobile Surface: Pro, Pro X e LapTop 3. Ma i grandi protagonisti della presentazione sono stati sicuramente i nuovi Surface Neo e Duo. Una nuova categoria di prodotti, come li ha definiti il Chief products Officer di Microsoft Panos Panay. Si tratta in pratica di due dispositivi dotati entrambi di un doppio schermo. Quando chiusi, il primo ha le dimensioni di un tablet mentre il secondo quelle di uno smartphone. Quando aperti mostrano entrambi due schermi affiancanti: non sono dei foldable e gli schermi sono divisi da una cerniera.

Pochi i dettagli resi noti da Microsoft su questi due prodotti. Surface Neo usa un processore Intel, ha due schermi LCD da 9 pollici e come sistema operativo una versione di Windows 10 X ottimizzata per il nuovo form factor. Quando aperto dà origine a un display da 13″ che può essere usato nella sua interezza con un’unica applicazione oppure di usare due contemporaneamente applicazioni differenti, una per ogni schermo. Microsoft garantisce la totale compatibilità con Office e tutte le app Windows. Può anche usare la penna e una tastiera magnetica.

Surface Neo con tastieraSurface Duo usa invece un sistema operativo a base Android. Adotta due schermi da 5,6’’, che, quando aperti, si combinano in uno schermo da 8,3’’. Anch’esso quando aperto permette di usare due app contemporaneamente, una per schermo. E le applicazioni hanno l’aspetto di app Windows. Inoltre, consente di effettuare telefonate.

Surface DuoLa disponibilità così limitata di notizie sui due prodotti è dovuta al fatto che la loro disponibilità è prevista per il 2020. “Holiday 2020” ha precisato Panos Panay, quindi verso fine anno. Ci sarà perciò da attendere più di un anno prima di poterli vedere in commercio. Però la concorrenza è avvisata: Microsoft c’è. E ha dei prodotti innovativi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php