Home Hardware Client Surface Laptop 3, Pro 7 e Pro X: Microsoft rinnova tutta la...

Surface Laptop 3, Pro 7 e Pro X: Microsoft rinnova tutta la gamma

Microsoft aveva anticipato che ci sarebbero state novità importanti per la gamma Surface, ma sicuramente le notizie fornite durante la presentazione sono andate ben oltre le aspettative. Protagonisti dell’annuncio dovevano essere i 4 nuovi prodotti in arrivo in Italia nei prossimi mesi: Laptop 3 (da 13.5’’ e da 15’’), Pro 7 e Pro X. Ma alla fine la scena se la sono aggiudicata il tablet e lo smartphone a doppio schermo Surface Neo e Duo, la cui disponibilità è però prevista verso la fine del 2020. Ma procediamo con ordine e vediamo nel dettaglio i nuovi prodotti.

Surface Laptop 3

Il nuovo Surface Laptop 3 viene proposto come il laptop per l’uso quotidiano. Disponibile in due formati, da 13.5’’ e 15’’, grazie all’uso del processore Intel Core di decima generazione, è due volte più veloce del modello che va a sostituire. Pur conservandone il design sottile, garantisce un’autonomia che consente l’utilizzo per l’intera giornata lavorativa.
Surface Laptop 3 da 15’’ introduce uno schermo più grande e performance grafiche migliorate con il nuovo processore AMD Ryzen Surface Edition. Integra sia la porta USB-A sia quella USB-C, e, grazie alla tecnologia Fast Charging, permette di raggiungere l’80% della carica in circa 1 ora.
Disponibile in Alcantara o in alluminio lavorato, Surface Laptop 3 è già disponibile in pre-order sul Microsoft Store a partire da 1.169 euro per il 13’’ e da 1.399 euro per il 15’’ e in versione commercial (integra Windows Pro e la garanzia Advanced Exchange) a partire da 1.269 euro per il 13’’ e 1.499 euro per il 15’’.

Surface Pro 7 e Pro X

Annunciati anche due nuovi modelli del 2-in-1 Surface Pro. Si tratta del Pro 7, che conserva il design iconico del prodotto e il nuovo ultraportatile Pro X.
Completamente riprogettato, Surface Pro 7 è adesso due volte più veloce grazie al processore Intel Core di decima generazione e integra sia la porta USB-A sia quella USB-C. Anche in questo caso Microsoft assicura un’autonomia che consente di utilizzare il dispositivo per l’intera giornata lavorativa.
La linea Pro si amplia l’arrivo del Surface Pro X, più leggero, sottile, potente e connesso rispetto ai precedenti modelli, con uno spessore di 5,33 mm e un peso di 762 grammi. Usa il nuovo processore Microsoft SQ1, progettato in collaborazione con Qualcomm, che vanta 2 teraflop di potenza di elaborazione grafica ed è il processore Qualcomm più veloce mai creato per un PC.

Con cornici più sottili del 33%, il nuovo Surface Pro X è dotato di un immersivo touch-screen edge-to-edge in uno chassis di 12’’. Inoltre, la nuova Surface Pro X Signature Keyboard include uno slot per conservare e ricaricare la nuova Slim Pen. 

Surface Pro 7 e Pro X sono disponibili per il preordine sul Microsoft Store rispettivamente a partire da 919 euro e 1.169 euro e in versione commercial rispettivamente a partire da 1.019 euro e 1.269 euro.

I nuovi device introdurranno, inoltre, nuove possibilità pensate per le esigenze aziendali, una maggiore manutenzione per Surface Laptop 3, SSD rimovibili in Surface Pro X, nonché nuovi imballaggi commerciali più sostenibili. Microsoft sottolinea che con Windows 10 Pro, Advanced Exchange Service 10 senza costi aggiuntivi e il supporto per Windows Autopilot, gli utenti sono immediatamente operativi e sempre up to date con gli aggiornamenti over-the-air.

Il futuro: Surface Neo e Duo

Al termine della presentazione, Microsoft ha dato un’anticipazione di una nuova “categoria” di prodotti, sempre a nome Surface: il Neo con sistema operativo Windows 10 X e il Duo con sistema operativo Android. Previsti per la fine del 2020, sono 2 dispositivi dual-screen. Quando chiusi, Neo ha le dimensioni di un tablet da 9” e Duo quelle di uno smartphone da 5,6”. Quando aperti offrono rispettivamente uno schermo da 13” e da 8,3”.

Surface Duo

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php