Home Mercato Supplean lancia una nuova piattaforma digitale B2B

Supplean lancia una nuova piattaforma digitale B2B

Supplean ha annunciato il lancio della propria piattaforma digitale B2B, il cui obiettivo è la semplificazione dei processi di e-procurement a supporto delle figure decisionali.

Il Facility Management ha nel tempo aumentato significativamente il proprio raggio di azione, in cui ora confluisce una gamma sempre più ampia e diversificata di servizi per l’ambiente ideale.

Questo implica un incremento di complessità, sia nella selezione dei fornitori sia nei vincoli di certificazione e conformità normativa da rispettare. Proprio nel contesto dell’acquisizione di beni e servizi per il Facility Management aziendale, Supplean mette a disposizione una piattaforma digitale basata su un modello di relazione win- win con vantaggi esclusivi per le imprese, di qualsiasi dimensione, e per i loro potenziali fornitori.

La piattaforma digitale B2B rende automatico il reperimento delle informazioni e dei documenti che certificano la solidità finanziaria del fornitore e la conformità alle normative vigenti.
Le figure decisionali coinvolte nel processo di selezione e approvvigionamento dei servizi di Facility Management hanno accesso in modo semplice e rapido a bilanci aziendali, visure camerali, certificazioni, modelli 231, SOA, DURC e altri indicatori.
Grazie all’utilizzo di strumenti di analisi basati su tecnologie di Intelligenza Artificiale e machine learning, Supplean consente inoltre di valutare la reputazione dell’azienda fornitrice su Web, media e social tracciando una valutazione basata sui giudizi espressi da clienti sui diversi canali.
Un’ulteriore funzione permette infine all’azienda cliente di monitorare costantemente i fornitori contrattualizzati attraverso un apposito registro sulla piattaforma.

Il modello di business di Supplean si ispira alla tradizionale offerta freemium, con un numero limitato di opzioni accessibili gratuitamente e una formula di abbonamento premium che consente di usufruire dell’intera gamma di funzionalità e opportunità offerte dalla piattaforma.

Per le aziende clienti che oggi richiedono servizi di Facility Management sempre più diversificati, la semplificazione delle attività di scouting equivale a un risparmio in termini di personale impegnato e di costi complessivi, oltre all’accesso ad un network dinamico di fornitori costantemente aggiornato.
Inoltre, disporre di un’ampia directory consente alle aziende di mettere a confronto un maggior numero di fornitori, migliorando il livello qualitativo dei servizi e ottenendo un ulteriore vantaggio economico.

Dal punto di vista del fornitore, invece, entrare a far parte di una piattaforma su scala nazionale può essere un valido moltiplicatore di visibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php