Sun rinuncia a un Java standard, ma lo porta su Linux

I recenti contrasti x-link sorti con l’Ecma; 003; A; 22-11-1999 x-fine-link hanno convinto Sun a rinunciare al processo di standardizzazione su Java. Il costruttore, in sostanza, non ha accettato di scambiare la legittimità connessa alla normali …

I recenti contrasti
x-link
sorti con l'Ecma; 003; A; 22-11-1999
x-fine-link
hanno convinto Sun a rinunciare al processo di standardizzazione su Java.
Il costruttore, in sostanza, non ha accettato di scambiare la legittimità
connessa alla normalizzazione del proprio linguaggio con la necessità di
perdere anche solo una parte del controllo. Si è ripetuta, a un anno di
distanza la stessa trafila che portò alla prima rinuncia con l'Iso
(International Standard Organization). Anche l'Ecma (European Computer
Manufacturers Association), della quale fanno parte, fra gli altri,
Microsoft, Hp e Intel, aveva chiesto alla casa californiana la possibilità
di modificare la tecnologia e questo punto Sun ha da sempre mostrato di non
voler cedere, ricorrendo anche (con Microsoft) alle vie legali. Per la
società, il ruolo di queste associazioni dovrebbe limitarsi a una sorta di
"manutenzione passiva", che implica cambiamenti solo in caso di
malfunzionamenti. Ma l'Ecma, come prima l'Iso, non ha accettato, tant'è
che, nello scorso giugno, era stato istituito un gruppo di lavoro
incaricato di sviluppare uno standard per "un ambiente software
multipiattaforma basato su Java 2"
. Secondo questo programma, sarebbe
stato possibile per i membri dell'Ecma apportare modifiche al linguaggio,
ma Sun non ha ceduto, arrivando alla decisione estrema di non
standardizzare la propria creatura. E ora? "Sun rimarrà guardiana della
compatibilità Java
- ha affermato il neopresidente, Patricia Sueltz -
per preservare al meglio una comunità di due milioni di
sviluppatori"
<. il vicepresidente george paolini ha aggiunto che l non si sarebbe mostrata collaborativa nella definizione di un processo evolutivo del linguaggio garantisse anche la compatibilit co n le specifiche gi stabilite. escluso tenti ugualmente d i standardizzare java senza contributo sun e in questo appoggiata da ibm. ma casa mountain view fatto sapere considerare fuorviante tentativo poich coinvolgerebbe solo della piattaforma. nel frattempo alla business expo new york ufficializzato rilasciare all prossimo anno una jvm standard edition per linux. realizzare materialmente porting stat a chiamata causa inprise. quest scelta appare logica visto settembre inprise mette disposizione sul proprio sito compilatore just-in-time freeware. vi compresa virtual machine realizzata sulla base lavoro dello sviluppatore blackdown stato menzionato comunicato ufficiale. breve distanza tuttavia sono seguite scuse dimenticanza. infine stata annunciata versione beta fort for community primo prodotto nato dall completata ottobre x-link netbeans x-fine-link . colloca fascia entry level indirizzato sviluppatori singoli rappresenta rebranding developer. disponibile gratuitamente mentre finito sar febbraio. prima volta internet noto come developer pro dedicato piccoli gruppi vogliano scrivere applicazioni web-based client multipli. cima famiglia nuova sinerj ora fase sviluppo ribattezzata enterprise edition.>

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here