Sun annuncia Starcat e aggiorna Java

La società si appresta a rilasciare il server high-end Starcat, il successore del precedente E-10000. Tra le altre novità, Sun è pronta rendere disponibili anche le specifiche per Java 2 Enterprise Edition (J2Ee) 1.3 e Ejb 2.0.

Il mercato dei server high-end ha un nuovo protagonista. Si tratta del server di Sun, Starcat, che diverrà il successore del precedente E-10000. Starcat, piattaforma server Unix basata su processore Risc, amplierà l'offerta dei server high-end di Sun contro la crescente competizione delle macchine basate su Intel piattaforme Itanium a 64 bit e Windows. L'evento della presentazione che, problemi di sicurezza a parte, dovrebbe tenersi a new York, segnerà anche l'introduzione del nuovo sistema operativo Solaris 9, che funziona sul processore UltraSparc III di Sun. I primi server Starcat opereranno con oltre 72 chip UltraSparc III a una velocità che va da 750 MHz a 900 MHz. Tra le novità della società californiana anche il tanto atteso aggiornamento di Java dal lato server. Sun, infatti, lancerà anche le specifiche sia per Java 2 Enterprise Edition (J2Ee) 1.3 sia per Ejb 2.0. Sun si augura che tale rilascio metta a tacere le voci di critica che girano nel settore e che affermano che il mercato di Ejb in particolare è in una situazione di stallo, poiché il lento sviluppo delle recenti specifiche era atteso per questo marzo. Un rilascio in tempo di Ejb si sarebbe rivelato la mossa migliore poiché Ejb è vitale per i componenti software riutilizzabili basati su Java. La specifica 2.0 di Ejb è progettata per rendere accessibile questa branca della tecnologia Java a più sviluppatori. Tra le caratteristiche la capacità di gestire il contenuto, la semplificazione dello sviluppo nelle applicazioni distribuite; Internet Inter-Orbrotocol (Iiop) per le comunicazioni tra i server applicativi di vendor differenti, le Java ServerPage e i servlet aggiornati, oltre al maggiore supporto per l'Xml. Tra le caratteristiche di J2Ee 3.3 anche due Api la Java Message Service (Jms) per comunicazioni asincrone e la Java Api per l'Xml Processing (Jaxp).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here