Home Digitale Storyblok, il CMS headless per sviluppatori e marketer

Storyblok, il CMS headless per sviluppatori e marketer

Storyblok è un Content Management System (CMS) headless che fornisce agli sviluppatori tutta la flessibilità di cui hanno bisogno per costruire siti web affidabili e veloci, e al contempo offre ai creatori di contenuti che non hanno competenze specifiche del codice la possibilità di modificare i contenuti indipendentemente dagli sviluppatori.

Inoltre, grazie all’approccio headless il contenuto può essere usato non solo per un sito web, ma può essere visualizzato anche su app iOS e Android, così come su qualsiasi altra piattaforma di scelta: IoT, smartwatch, visori di realtà aumentata e virtuale e altro, mediante Application Programming Interface (API).

A sviluppare Storyblok è l’omonima startup austriaca fondata nel 2016. Fin dalla nascita della società, il concept di fondo è stato quello di creare un CMS headless che separasse la logica dei template dal contenuto, combinando un editor visuale con un approccio alla gestione dei contenuti basato su API.

A evidenziare i vantaggi di un CMS headless è la stessa Storyblok. Un CMS tradizionale è basato su un’architettura monolitica, cioè il front-end e il back-end sono gestiti e legati insieme. Gli utenti possono creare e modificare i loro contenuti che vengono salvati sul back-end e il CMS si occupa poi di mostrare tali contenuti sul layer di visualizzazione del front-end.

A lungo termine, questo approccio può diventare complicato per i marketer che hanno bisogno di flessibilità nell’offrire un’esperienza comoda e personalizzabile ai clienti, con la pubblicazione di contenuti rapida e omnicanale, prestazioni generali della pagina elevate e un adeguato livello di sicurezza.

Ogni marca e ciascun marketer desidera essere il più possibile omnichannel (e onnipresente), portando contenuti nuovi e personalizzati e una customer experience sempre “fresca” per ottenere l’engagement di una gamma sempre più ampia di pubblico, dispositivi e canali.

Con la crescente necessità di creare esperienze omnichannel uniche attraverso vari touchpoint e spazi, l’approccio headless si presta a sistemi di gestione dei contenuti (CMS, per l’appunto) che possono aiutare le marche e i marketer a raggiungere questi obiettivi.

Per i team di marketing, un CMS headless offre l’opportunità di rilasciare campagne, messaggi, contenuti e asset mantenendo alte prestazioni nel creare esperienze omnichannel personalizzate per i clienti, senza dover dipendere dai team di sviluppo e It.

Rispetto a un CMS monolitico, un CMS headless è più attrezzato per un mondo sempre più omnicanale, ritiene Storyblok, che basandosi su questo approccio offre una combinazione di un editor visuale e di componenti altamente personalizzabili (blocchi di contenuto) per i marketer, al di sopra una moderna architettura headless che garantisce agli sviluppatori la flessibilità di poter costruire piattaforme digitali veloci e affidabili.

Storyblok è in fase di crescita: la piattaforma è dedicata alle imprese di tutti i settori e attualmente alimenta più di 60.000 progetti in 130 Paesi, con il segmento di clienti enterprise cresciuto di 6 volte solo nel 2020.

Di recente Storyblok ha anche annunciato di aver raccolto 8,5 milioni di dollari di nuovi finanziamenti che verranno utilizzati per investire ulteriormente nel prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php