Sony Ericsson lascia il Cdma

La società si focalizza solo sulla produzione di terminali Gsm e taglia 500 posti di lavoro negli Stati Uniti e in Germania

25 giugno 2003 Sono i cinquecento i posti di lavoro che Sony
Ericsson
ha deciso di tagliare in Germania e Stati Uniti.

Le posizioni, tutte nei reparti di ricerca e sviluppo, verranno
eliminate in seguito alla decisione di cessare la produzione di telefoni
Cdma per il mercato Nord Americano.
L'azienda ha dichiarato
che d'ora in avanti intende concentrarsi solo sullo sviluppo di telefoni
Gsm, standard che copre il 70% dell'utenza wireless.
Lo
standard Cdma è invece ampiamente utilizzato in Paesi quali Stati Uniti,
Giappone, Sud Corea e Cina.
Ma negli Stati Uniti, Sony Ericsson ha perso
terreno rispetto a Motorola e Samsung proprio su questo specifico mercato: da
qui la decisione di fermare la produzione.
Del resto, la società si trova in
questo momento nella stretta necessità di ridurre i costi e focalizzare il
proprio business, con l'obiettivo di ritornare alla
profittabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome