Da Sony Ericsson un cellulare 3G entro la seconda metà del 2003

Nel corso del 3Gsm Congress di Cannes il vendor nippo-svedese ha presentato il nuovo Z1010 con videocamera incorporata, e annunciato la volontà di conquistare, da qui al 2006, la leadership di mercato

19 febbraio 2003 Tra le novità presentate al 3Gsm Congress di Cannes, c'è anche il primo telefono cellulare di terza generazione prodotto da Sony Ericsson, che ha reso nota l'intenzione di voler tornare in utile entro la fine di quest'anno. E, a ben guardare, i piani della società - frutto di una joint-venture fra il produttore giapponese Sony e la svedese Ericsson - sono alquanto ambiziosi e puntano alla conquista, entro il 2006, della leadership di mercato, a oggi ben salda nelle mani della finlandese Nokia, con una market share del 39%.
Ma un passo alla volta. Per questo 2003, infatti, l'obiettivo è il raggiungimento di una quota di mercato compresa fra il 7 e il 10%, rispetto al 6% detenuto attualmente a livello globale, e ben al di sopra di quel 6-8% stimato dagli analisti di mercato. Gli stessi che hanno affermato che, per incrementare la propria fetta di torta, Sony Ericsson dovrebbe aumentare l'offerta di cellulari di fascia bassa sulla falsa riga dei modelli T100 e T200, che tanto favore sembrano aver incontrato fra il pubblico.
Senza dimenticare, però, le ultime novità in ambito 3G, come il nuovo Z1010 - annunciato nel corso della kermesse francese e in grado di offrire servizi di videoconferenza -, che verrà consegnato agli operatori per essere testato entro il secondo trimestre di quest'anno e commercializzato a partire dalla seconda metà del 2003. L'avversario da battere, ancora una volta, è il modello 6650 prodotto da Nokia che per prima, lo scorso settembre, ha annunciato un device di nuova generazione dotato di fotocamera integrata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here