Home Digitale Snap: tante novità per sviluppatori, creator e realtà aumentata

Snap: tante novità per sviluppatori, creator e realtà aumentata

In occasione della quarta edizione dello Snap Partner Summit, Snap, la camera company sviluppatrice di Snapchat, ha annunciato nuovi prodotti e partnership per le sue piattaforme di realtà aumentata, gli sviluppatori e i creator.

I numerosi annunci riguardano nuove funzionalità per la piattaforma. E come le esperienze in realtà aumentata sviluppate insieme ai partner di Snap si intreccino perfettamente con la vita di tutti i giorni, migliorando il modo in cui viviamo, impariamo, comunichiamo e persino acquistiamo.

Oltre alle nuove funzionalità, Snap ha annunciato che Snapchat raggiunge ormai nel mondo più di 600 milioni di utenti attivi ogni mese e conta oltre 332 milioni di utenti attivi giornalieri.

Inoltre, ad oggi collabora con più di mezzo milione di partner, creator e sviluppatori per fornire alla propria community prodotti e servizi innovativi.

Lo scorso anno – ha sottolineato l’azienda – gli Snapchatter hanno condiviso su Snapchat contenuti provenienti da applicazioni partner, come canzoni di Spotify o tweet da Twitter, per un totale di sei miliardi di volte.

Inoltre, Snapchat è stata dichiarata la piattaforma numero uno al mondo in termini di felicità rispetto alle altre app.

La community AR di Snap sta dando vita a veri e propri business utilizzando le tecnologie di Snap, mette in evidenza l’azienda.

Snap

Questi sviluppatori rappresentano quasi tutti i Paesi del mondo e hanno creato più di 2,5 milioni di Lenti viste oltre cinque trilioni di volte. Per supportare ulteriori innovazioni in ambito realtà aumentata, Snap ha annunciato diverse nuove funzionalità, tra cui Lens Cloud.

Lens Cloud è un insieme di servizi back-end disponibili gratuitamente che amplia notevolmente la varietà di ciò che gli sviluppatori possono realizzare in realtà aumentata.

Servizi di archiviazione, di localizzazione e multi-user che daranno il via a una realtà aumentata ancora più dinamica, utile e interattiva.

Le novità per la fotocamera

I servizi di archiviazione abilitano la creazione di Lenti complesse e interattive grazie alla possibilità di salvare elementi sul cloud di Snap, da poter riutilizzare on-demand. Inoltre, l’archiviazione è permanente, quindi gli Snapchatter potranno riprendere il proprio lavoro da dove lo avevano lasciato l’ultima volta

I servizi di localizzazione consentiranno agli sviluppatori di realizzare le loro Lenti a partire da luoghi di tutto il mondo scelti da loro. Oppure, se preferiscono, potranno utilizzare i template delle città forniti da Snap. La prima città è Londra ed è già disponibile su Lens Studio, ma molte altre si aggiungeranno durante il prossimo anno

Per quanto riguarda i servizi multi-user, sarà possibile condividere l’AR con più utenti tramite le stesse Lenti.

Snap

Presto – ha aggiunto Snap – su Lens Studio arriverà la funzione di Ray Tracing grazie a cui gli elementi di realtà aumentata sembreranno ancora più reali.

Infatti, gli oggetti in AR potranno avere un riflesso molto simile a quello della vita reale. Si tratta della prima volta in cui una funzione di questa portata sarà presente anche sui dispositivi mobili, sottolinea Snap.

Camera Kit continua a evolvere grazie a collaborazioni con brand come Samsung, Disney e Flipgrid di Microsoft, per gli sviluppatori che creano un’app per la prima volta.

Per esempio – ha evidenziato Snap –, Samsung ha utilizzato Camera Kit per trasportare le Lenti direttamente sulla fotocamera originale del suo Galaxy Serie A e, da allora, non solo gli utenti Samsung hanno utilizzato le Lenti più di un miliardo di volte ma anche Samsung stessa si è impegnata a implementare la fotocamera di Snap direttamente sui Galaxy serie F e M.

Lo shopping in realtà aumentata

Da gennaio 2021 a oggi – ha condiviso Snap – più di 250 milioni di Snapchatter hanno utilizzato le Lenti in realtà aumentata per lo shopping, oltre 5 miliardi di volte.

Inoltre, hanno designato Snapchat come piattaforma preferita per condividere momenti di shopping.

Gli Snapchatter amano usare la realtà aumentata per i try-on: per esempio, le Lenti AR di Zenni Optical sono state provate più di 60 milioni di volte.

Inoltre, le Lenti che sfruttano la tecnologia true-size di Snap hanno ottenuto un ROAS (Ritorno della Spesa Pubblicitaria) del 42% superiore rispetto alle Lenti che ne erano prive, ha dichiarato l’azienda.

In questo ambito Snap sta introducendo diverse nuove tecnologie per migliorare le modalità in cui i brand possono proporre i propri prodotti ai consumatori attraverso la realtà aumentata.

Snap

Snap 3D Asset Manager renderà lo sviluppo di esperienze di shopping in realtà aumentata molto più veloce e semplice.

Ora i brand potranno richiedere, gestire e ottimizzare i modelli 3D per qualsiasi prodotto all’interno del loro catalogo. Le Lenti per lo shopping potranno essere create in pochi secondi, senza costi aggiuntivi.

Questo aggiornamento – annuncia Snap – aumenterà le conversioni riducendo i resi: i brand potranno creare esperienze di try-on ad alto tasso di conversione garantendo contestualmente un numero minimo di resi grazie alla tecnologia di identificazione della taglia di Snap.

Snap annuncerà una nuova tipologia di Lente per lo shopping che servirà a provare outfit diversi senza dover per forza cambiare i vestiti, ottimizzata grazie alla tecnologia di Elaborazione delle Immagini in AR.

Try-on in AR e partnership con Live Nation

L’azienda annuncerà inoltre Dress Up: una nuova sezione di Snapchat che raccoglierà il meglio della moda in AR e dei try-on dei creator, retailer e brand di moda, tutto in un unico luogo.

Disponibile su Lens Explorer, o presto anche vicino al tasto della fotocamera di Snap nella barra AR, Dress Up invita le persone a sfogliare, scoprire e condividere nuovi look provenienti da tutto il mondo.

Snap

Gli Snapchatter possono trovare con facilità i prodotti preferiti, perché Snapchat ha anche abilitato una funzionalità per poter aggiornare le preferenze di acquisto nelle impostazioni utente. Questa sarà la prima sezione dedicata alle esperienze di moda su Snapchat.

Snap offrirà poi ai propri partner commerciali una nuova opportunità per ottenere il meglio della fotocamera di Snap relativamente ai try-on in AR direttamente sulle loro applicazioni e siti web, grazie al Camera Kit per lo shopping in realtà aumentata.

Si tratterà di un SDK (software development kit) in AR che inserirà le Lenti di Snap per i try-on direttamente all’interno delle pagine di prodotto dei retailer e dei brand, al fine di arricchire l’esperienza d’acquisto dei consumatori.

Camera Kit in AR funziona sia su Android che su iOS e presto sarà disponibile anche per i siti web.

Snap

Snap ha inoltre annunciato una partnership pluriennale con Live Nation che porterà le performance oltre il palco, creando una connessione più profonda tra gli artisti e i loro fan attraverso funzioni di realtà aumentata immersive e personalizzate, disponibili unicamente su Snapchat.

Dal Lollapalooza di Chicago al Wireless Festival a Londra, dal Rolling Loud di Miami al Governors Ball di New York, i festival verranno trasformati dalla realtà aumentata di Snap, a partire dall’Electric Daisy Carnival che si terrà a maggio.

Le novità di Snap per gli sviluppatori

I partner di Snap del settore gaming – ha condiviso la società – stanno riscuotendo un grande successo grazie a social game leggeri pensati per Snapchat: più di un terzo dei partner ha guadagnato oltre un milione di dollari e molti di loro vogliono creare nuovi game.

Snap ha annunciato una nuova funzione che permetterà agli sviluppatori di aggiungere esperienze social ai Mini.

Snap ha introdotto i Mini nel 2020, con lo scopo di offrire ai partner la possibilità di utilizzare la sua piattaforma di gaming in HTML5 per creare esperienze social all’interno di Snapchat le cui dimensioni non superassero i bite.

Snap

Oggi esistono più di 20 Mini creati da partner come Ticketmaster, HBO Max, Poshmark, Headspace e molti altri, che aiutano la community Snap a svolgere numerose attività, come fare shopping con gli amici o registrarsi per votare.

Snap presenterà Mini Private Components System: gli sviluppatori potranno aggiungere esperienze social come valutazioni, recensioni, raccomandazioni e molto altro, sempre nel rispetto della privacy degli Snapchatter.

Novità per i creator

Su Snapchat – sottolinea Snap – i creator hanno una vasta gamma di opportunità per far crescere la propria audience, dalle Stories a Spotlight o a Discover, grazie alle quali stanno costruendo dei business reali sulla piattaforma.

I creator come Mia Finney, che in soli tre mesi ha raggiunto un’audience di oltre 40 milioni di Snapchatter su Spotlight, lo scorso anno hanno generato rendite a sei cifre tramite Snapchat.

Per i creator che vogliono creare e trasmettere uno show è possibile monetizzare grazie a Snap Ads e alle pubblicità ed è previsto un elemento di revenue share.

Snap

Snap rivela, inoltre, che più di 25 creator di Spotlight hanno trasmesso show nella sezione Discover, che sono stati guardati da più di 155 milioni di Snapchatter solo nella seconda metà dello scorso anno.

Su Snapchat i contenuti si distinguono grazie alla piattaforma di realtà aumentata. Quasi due terzi dei contenuti di Spotlight – evidenzia Snap – sono realizzati tramite gli strumenti creativi di Snapchat oppure con le Lenti in realtà aumentata.

L’azienda presenterà il nuovo strumento di editing chiamato Dual Mode.

Realizzare video unici sarà ancora più semplice grazie ai nuovi strumenti di editing chiamati Director Mode, disponibili all’interno di Snapchat.

Per esempio, la nuova funzionalità di Dual Camera consente di utilizzare sia la fotocamera frontale che quella posteriore contemporaneamente, al fine di catturare una prospettiva a 360°.

Snap svela Pixy

Infine, Snap ha deciso di trasportare gli elementi preferiti della fotocamera di Snapchat verso nuovi orizzonti grazie alla fotocamera volante chiamata Pixy.

Snap

È in formato tascabile e funziona in autonomia, senza bisogno di controller né di set up complicati. Vola  pochi metri sopra gli utenti, e scatta foto e video per poi atterrare sul palmo della mano. Tutto il materiale viene scaricato e salvato all’interno dei propri ricordi su Snapchat.

Pixy sarà disponibile fino a esaurimento scorte, negli Stati Uniti e in Francia. Prima di far volare Pixy, gli Snapchatter dovranno verificare le leggi in vigore nei suddetti Paesi, avverte Snap.

Leggi tutti i nostri articoli su Snapchat

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php