Facebook Messenger

Facebook Messenger arriva sul desktop con le applicazioni per macOS e Windows che consentono di rimanere connessi ed eseguire video chat anche da computer, con amici e parenti in questo periodo di blocco dovuto all’emergenza Covid-19, ma anche come ulteriore strumento di smart working a disposizione.

La stessa Facebook ha reso noto che nell'ultimo mese ha registrato un incremento di oltre il 100% delle persone che utilizzano il browser della postazione desktop per effettuare le chiamate audio e video su Messenger.

Ora, grazie alle versioni per macOS e Windows, che portano l’app ufficiale di Facebook Messenger direttamente sui computer, con il supporto per le videochiamate di gruppo, viene dunque data risposta a un’esigenza emersa in modo concreto tra gli utenti.

Le app desktop ufficiali di Facebook Messenger consentono dunque di fare video chat di gruppo sullo schermo più grande di un computer, con la facilità della familiare piattaforma social, per parlare con amici e parenti ma anche, ad esempio, per organizzare riunioni.

Le caratteristiche multitasking dell’ambiente desktop offrono anche una maggiore flessibilità, con la possibilità di entrare e uscire dall'app mentre svogliamo anche altre attività sul computer.

Facebook Messenger

È poi possibile ricevere notifiche per i nuovi messaggi, in modo da trovare rapidamente la chat che ci serve, ma al tempo stesso conserviamo il controllo, potendo scegliere di disattivare l'audio e posticipare le notifiche.

Le chat si sincronizzano tra dispositivi mobili e desktop: non c’è dunque il rischio di perdere una chiamata o un messaggio, indipendentemente dal dispositivo utilizzato. Possiamo scambiare foto e video con amici e parenti, ma anche ricevere file nell’ambito della nostra attività produttiva.

Anche nella versione desktop di Facebook Messenger c’è inoltre il supporto per la Dark Mode e le GIF.

Le applicazioni desktop di Facebook Messenger per Windows e macOS sono disponibili rispettivamente su Microsoft Store o Mac App Store.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome