Smart grid: tre fasi per l’energia intelligente

Ciena Networks propone un approccio evolutivo che parte dal Wdm e arriva al metering avanzato.

Lo stesso tipo di innovazione tecnologica che sta trasformando molti settori grazie alle reti di Tlc può essere utilizzata per migliorare l'affidabilità, la sicurezza e l'efficienza del sistema energetico.
L'obiettivo è modernizzare e lo scopo è sviluppare una rete avanzata e interconnessa, chiamata Smart Grid, ossia una rete che collega tutti gli elementi connessi alle infrastrutture elettriche ai sistemi di comunicazione e ai computer per creare un sistema di fornitura elettrico automatizzato, reattivo, deterministico e flessibile.

Le reti di prossima generazione delle utility devono fornire comunicazione dati e voce tra persone, hardware e software quando e dove serve.

L'evoluzione verso la Smart Grid sta generando la necessità di una maggiore capacità e controllo della rete, con le reti Ethernet e il traffico Ip in crescita a causa di nuove applicazioni packet-based.

Per Ciena Networks la strategia di modernizzazione deve includere tre fasi.

L'incremento della necessità di banda dovuto alla crescita dei dati dei contatori, della video sorveglianza e delle applicazioni di ottimizzazione della rete stanno guidando i network verso la Wave Division Multiplexing (Wdm).
La Wdm sblocca la capacità degli impianti in fibra, gettando le basi affinché anche le utility abbiamo un network a elevata ampiezza di banda, flessibile e scalabile.

L'Ethernet è la tecnologia di trasporto più efficiente ed efficace per gestire il crescente volume di traffico Ip delle reti servizio delle utility.
Alcune utility, tuttavia, si preoccupano dell'affidabilità e della prevedibilità del trasporto Ip/Ethernet dei dati mission-critical.
La rete Ethernet affronta queste problematiche attraverso “circuiti” prevedibili, che forniscono comunicazioni coerenti e deterministiche.

La fase finale di questa strategia di modernizzazione è collegare gli utenti finali i clienti della rete Smart Grid con il controllo servizi delle utility e con i data center.
In una Advanced Metering Infrastructure (Ami) la rete che si connette ai contatori intelligenti in casa o in ufficio è in genere una rete wireless (radio mesh, cellulare o WiMax) che fa da ponte di comunicazione tra i contatori intelligenti e la rete principale, permettendo ai dati di confluire dai clienti all'utility e viceversa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here