Siebel con T-Systems per l’hosting

A partire dal 2005, la società tedesca offrirà il software di Crm in modalità on-demand in nove Paesi europei.

Siebel ha pensato di espandere la propria presenza in Europa con l'arma dell'hosting. E lo ha fatto accordandosi con la tedesca T-Systems, che dall'inizio del prossimo anno offrirà, appunto in modalità on-demand, il software di Crm della società americana in nove Paesi del Vecchio Continente. L'accordo si affianca a due analoghe partnership attivate da Siebel per il mercato europeo con Ibm e British Telecommunications.


Il nuovo servizio debutterà in febbraio in Germania e nel corso del 2005 si estenderà via via ad Austria, Svizzera, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Croazia e Russia.


Saranno offerte funzionalità di gestione per vendite, marketing, servizi e analytics.


I costi non sono ancora noti, ma un termine di paragone è dato dal prezzo stabilito per gli Stati Uniti (dove Siebel ha avviato quest'attività già lo scorso anno), pari a 70 dollari mensili per utente.


Con l'hosting, Siebel intende indirizzare sia le grandi aziende che già fanno un uso interno delle applicazioni di Crm, ma che voglio estenderlo a filiali o partner, sia le Pmi, poco inclini ai grandi investimenti necessari per implementazioni di questo tipo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here