Home Selfly porta in volo i selfie

Selfly porta in volo i selfie

I selfie e i mini-droni hanno una cosa in comune: di solito non ammettono mezze misure, li si ama o li si odia. Metterli insieme porta, quindi, a un prodotto che anch’esso difficilmente lascerà indifferenti. L’idea è venuta a un team che ha portato il suo progetto su Kickstarter. Il progetto si chiama Selfly ed è in estrema sintesi un micro-drone che si integra in un case per smartphone e consente così di avere una foto/videocamera volante a portata di mano.

Selfly si basa su un ingegnoso sistema di ripiegamento delle eliche che lo “appiattisce” quando è chiuso e fa scattare i rotori in posizione quando lo si estrae dalla sua base-contenitore. Questa fa anche da case per iPhone (e altri smartphone), quindi il blocco base-drone può restare collegato allo smartphone come una cover (un po’ ingombrante, spessa 9 millimetri).

selflyQuando serve, si estrae Selfly dalla sua base e lo si controlla con un’app per eseguire riprese e, ovviamente, selfie. Il micro-drone è grande circa 13 x 7 centimetri ed è dotato di alcuni sistemi di controllo automatico come la stabilizzazione sul posto e l’inseguimento in volo dello smartphone. L’autonomia non è molta, date le dimensioni della batteria integrata: abbiamo giusto cinque minuti di volo circa.

Le potenzialità più interessanti di Selfly sono nella parte video, grazie in particolare alla stabilizzazione e all’inseguimento. Il drone riprende video 1080p a 30 fotogrammi al secondo, una qualità di base ma comunque adeguata per i suoi scopi. Altre funzioni di ripresa come il riconoscimento dei volti aiutano il lavoro dei mini-videomaker in volo.

Il prezzo di Selfly per i sostenitori del progetto è stato fissato a 80-90 dollari, mentre il costo al pubblico del prodotto finale è previsto intorno ai 140 dollari. Se tutto va bene, disponibilità dei primi esemplari a metà anno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php