Home Prodotti Software Gestionali professionali, sei proposte di base

Gestionali professionali, sei proposte di base

Tante sono le possibili attività e gli esercizi commerciali, tante sono potenzialmente le esigenze in termini di software. Pensare a gestionali professionali dedicati a ciascuno di questi è probabilmente sfida impossibile. In tanti però, anche in Italia hanno pensato di affrontare la sfida almeno in parte.

Rivolgendosi cioè a un insieme circoscritto di categorie al quale fare riferimento per sviluppare i propri progetti e coltivare un settore molto verticale. Per i diretti interessati, il risultato è una serie di opzioni abbastanza ampie per scegliere e abbastanza specializzata per trovare un valido supporto.

Le varianti TeamSystem ruotano intorno al cloud

Partendo dall’alto per portata della soluzione, TeamSystem sceglie un approccio più generico, costruito intorno al cloud. Dei quattro moduli dedicati ai gestionali professionali, Contabilità in Cloud si propone come software completo per gestire le incombenze di base fatturazione elettronica e contabilità. Per chi invece può limitarsi solo alla parte documentale resta comunque la possibilità Fatture in Cloud, adatto in particolare per startup, liberi professionisti e freelance.

Al passo successivo, l’interessante modulo TS Digital Bank Link. Nel momento in cui si desidera alzare il livello del gestionale, spesso può esserci il problema di inserire uno storico documentale, fino al momento tenuto separato.

Digital Bank Link eseguire l’importazione automatica degli estratti conto della banca nel gestionale TeamSystem, riconciliando singoli o più movimenti con le operazioni contabili. Il servizio permette anche la registrazione immediata e automatica dei movimenti in contabilità.

Se un’attività cresce, sale di conseguenza anche il numero di persone impiegate. Si presenta quindi il problema di un supporto anche nella gestione del personale. Compito affidabile a Dipendenti in Cloud, utile a gestire le risorse umane da qualsiasi dispositivo, aiutando a liberarsi dal punto di partenza quasi universale per una piccola attività, il foglio di calcolo.

Entrando invece nel dettaglio, TeamSystem personalizza tra le altre le soluzioni per il settore edile con supporto in cloud per computi metrici e contabilità dei singoli lavori. Wellness in cloud è invece un gestionale concepito espressamente per palestre e SPA, mentre Cassa in cloud e Web Hotel si dedicano rispettivamente alla ridotazione e all’ospitalità.

L’accoglienza Passepartout non trascura nessuno

Proprio il mondo definito HoReCa, la somma di ristoranti, alberghi e bar, è tra i più seguiti da produttori di software gestionali professionali. Su questo, Passepartout ha costruito buona parte delle proprie fortune, allargando nel tempo i propri orizzonti.

Nel tempo sono entrati in portafoglio anche diversi settori produttivi, sempre però, con il punto fisso di una specializzazione sviluppata intorno alla base comune Mexal. Si parla infatti di agroalimentare, meccanica, manifattura, farmacia, medicina ed edilizia.

Forte comunque l’attenzione al mondo HoReCa, racchiusa in Welcome. Il programma supera il concetto di gestione delle prenotazioni, per aprirsi a un progetto pensato per controllare da un unico strumento tutte le operazioni tipiche di una struttura ricettiva.

Nel caso per esempio di alberghi, si tratta in pratica di dover gestire camere, sala ristorante, centro congressi, bar, magazzino, piscina, spiaggia, attrezzature e spazi noleggiabili di qualsiasi tipo. In più, tutta la parte di CRM con scheda anagrafica completa di informazioni utili sull’ospite e lo storico delle attività svolte nei confronti del cliente.

Dati utilizzabili anche per ricerche finalizzate ad attività di marketing, il mailing, l’invio di comunicazioni promozionali personalizzate e il monitoraggio delle campagne intraprese. Inoltre, attraverso i moduli Channel Manager e Booking Engine si ha il controllo sulle prenotazioni Web effettuate sul sito ufficiale della struttura o attraverso i principali portali online.

Wolters Kluwer, professione gestionale

Una sorta di specializzazione controllata sembra guidare la strategia Wolters Kluwer Italia. Sotto i diversi marchi IPSOA, Osra, Artel e OA Sistemi si compone infatti una gamma rivolta a commercialisti, consulenti del lavoro, avvocati, notai, aziende e pubblica amministrazione. Aspetto particolare, tutti accompagnati da ulteriori software complementari.

Per gli avvocati, la proposta di riferimento è Kelos. Lavorando in cloud, supporta soprattutto anche gli aspetti organizzativi. Condivisione di atti e documenti, gestione di e-mail e appuntamenti con clienti e colleghi aiutano a tenere l’attenzione tutta sull’attività. Inoltre una serie di report permette di seguire l’andamento complessivo delle prestazioni professionali.

Le competenze OA Sistemi si ritrovano in NotaioNext, rivolto agli studi notarili. Con l’obiettivo di garantire al professionista la massima libertà d’azione anche fuori dallo studio, il sistema permette di costruire cruscotti su misura, utili per monitorare l’andamento globale dello studio sotto ogni suo aspetto: appuntamenti, attività in scadenza, ultimi fascicoli, repertori stipulati, fatturato e incassato del periodo di riferimento, oltre che alla possibilità di aggiungere news da feed RSS.

Inoltre, naturalmente in grado di gestire l’intero ciclo di vita di un fascicolo: dalla raccolta documentazione, alla stesura dell’atto, fino alla gestione di disposizioni e adempimenti. Al quale si affianca il meno scontato ma altrettanto utile supporto CRM e il controllo dell’agenda.

Tra le varie proposte si distingue anche Simpledo, espressamente concepito per gli aspetti di sicurezza normativa. Organizzato in otto moduli suddivisi per aree tematiche, prevede anche una serie di funzionalità trasversali per pianificazione, monitoraggio e controllo. L’accesso alle informazioni e la loro gestione può essere definita per ruoli, utenti e strutture organizzative.

La specializzazione mirata Wolters Kluwer ai gestionali professionali non le impedisce comunque di guardare al mercato anche con un occhio più generale. Arca eGo e Arca Evolution, pensati rispettivamente per la piccola azienda e quelle un po’ più strutturate, con ambizioni di rapida crescita.

Ogni negozio ha una vetrina Geniosoft

Il negozio vero e proprio è invece l’obiettivo Geniosoft. Potenzialmente, un enorme bacino di utenza per i gestionali professionali, tuttavia spesso ancora chiamato a vincere la sfida con il software per eccellenza quando si avvia una piccola attività in proprio, Excel.

A fianco della proposta più generica Maestro, in grado di assolvere alle esigenze condivise di fatturazione, carico e scarico magazzino, preventivi, note d’accredito, DDT e vendita al banco, l’azienda propone alcune soluzioni dedicate.

Tra queste, Vetrine è pensato per gli esercizi commerciali con l’esigenza di organizzare il proprio archivio per taglie e colori. Da una parte, un’interfaccia votata alla semplicità per la postazione da banco, comprensiva di l’emissione dello scontrino fiscale.

Dall’altra il supporto alle meno frenetiche e più articolate attività di back office, come per esempio la possibilità di stampare etichette con codice a barre (diverse per taglia e colore), e la possibilità di interagire con dispositivi quali lettori di codici a barre, etichettatrici e terminali palmari. Senza naturalmente trascurare le operazioni ordinarie di emissione di fatture, conferme d’ordine, carico di magazzino mediante la registrazione delle fatture d’acquisto.

Anche Geniosoft non rinuncia a una presenza nel mondo HoReCa, con l’attenzione rivolta però alle realtà più piccole, tipicamente Bed & Breakfast. All’insegna della semplicità nell’interfaccia, il software integra ogni funzione necessaria e relativa documentazione: fattura elettronica, rappresentazione grafica e analitica delle prenotazioni, numero di camere configurabili, gestione dei supplementi, emissione ricevuta fiscale, fattura o scontrino, esportazione e stampa del registro delle presenze e registrazione degli occupanti per singola camera.

Buffetti compagno ideale per la Partita IVA

Potenzialmente, dove c’è una partita IVA c’è un potenziale utente per i gestionali professionali, a condizione di offrire un prodotto completo, semplice e al tempo stesso leggero. Una serie di requisiti ai quali Buffetti ha iniziato ad allinearsi a lungo tempo e oggi tradotta in una serie di software dedicati

La clientela di riferimento è infatti composta da professionisti, aziende e negozi interessati a migliorare la relazione con i propri clienti, semplificare la gestione delle attività quotidiane e migliorare il proprio modo di lavorare.

In particolare, grande attenzione riscuote appunto il mondo professionale, in particolare per le materie fiscali. Ai commercialisti Expert Up propone integrazione tra moduli contabili, dichiarativi, paghe e gestione studio. Tra l’altro, la soluzione permette ai clienti dello studio di effettuare direttamente l’inserimento e la consultazione dei dati via Web, senza intaccare efficienza, sicurezza e trasparenza nei flussi d’informazioni.

Tra le verticalizzazioni, interessante OpenVoyager, software per agenzie viaggi e tour operator, con una gestione integrata di front office e back office in un flusso unico passando dalla vendita del viaggio alla fatturazione. Compresi biglietteria e contabilità interna.

Pratica è invece destinato al settore delle pratiche auto. Punti di forza sono inserimento guidato e funzione di controllo dello stato di avanzamento di tutte le operazioni, con un’unica maschera per tutti i dati del veicolo e accesso diretto alle relative pratiche. Inoltre, la scheda Movimenti Pratica tiene traccia di incassi e pagamenti relativi a una determinata pratica, con emissione diretta dei documenti fiscali.

I progetti di Finson

Ancora più granulare per livello e tipo di attività è l’offerta Finson. Un catalogo particolarmente ricco di gestionali professionali, punta sulla possibilità di offrire software espressamente disegnati per l’esercizio commerciale.

Per esempio, Progetto autofficina 6 si rivolge alle officine meccaniche. Oltre alle funzioni amministrative e fiscali di ogni attività, gestisce l’inserimento delle anagrafiche clienti con la possibilità di associare uno o più mezzi per ogni nominativo, accompagnato da targa e telaio.

Nel caso di Progetto elettricista 4, l’obiettivo è su gestione dei materiali necessari, anche grazie alla compatibilità con i listini METEL, la stesura dei preventivi per i clienti, passando per i vari aspetti amministrativi.

Per nulla scontato, ma all’occorrenza indispensabile, può rivelarsi Progetto colf e badanti, dedicato a chi deve amministrare in modo professionale i collaboratori domestici, le colf e le badanti. Al servizio di CAF o strutture simili, permette di gestire fino a 999 datori di lavoro, con numero di dipendenti illimitato. Oltre alle funzioni per il calcolo delle buste paga e degli obblighi connessi, il programma include un simulatore per effettuare il calcolo del costo annuale di un dipendente.

Finson infine, non dimentica neppure il mondo del sociale con Progetto club e associazioni, grazie al quale gestire gli iscritti,  gli eventuali spazi o le attrezzature utilizzabili dai soci. Il software permette di creare e stampare le tessere complete di fotografia, seguire le scadenze delle quote periodiche con i relativi pagamenti, gestire i servizi e la vendita di prodotti. Comprese  fatture, ordini a fornitori e magazzino.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php