Sede diretta e partner in appoggio

E’ la ricetta di Etnoteam, che in terra d’Oriente ha aperto una filiale dove personale italiano pensa a logistica e comunicazione, mentre 21 Communications fa da braccio operativo

Gennaio 2006, Da una parte una struttura italiana formata da quattro persone che, dalla
sede recentemente inaugurata a Shanghai, si occupa di problemi logistici,
organizzativi e di comunicazione. Dall'altra un partner locale dal quale
attendersi capacità produttiva e profonda conoscenza del mercato.
Sono queste le basi del modello implementato da Etnoteam, business solution
aggregator italiano focalizzato nello sviluppo e nella gestione di soluzioni
Ict. La società, sbarcata in terra d'Oriente con l'intenzione dichiarata
di lavorare con le grandi imprese private e le organizzazioni pubbliche
del gigante asiatico, è interessata anche a supportare le realtà
aziendali di casa nostra presenti in Cina o intenzionate a sbarcare in
questo grande Paese. Paese che si riconferma ricco di opportunità
e di partner strategici come 21 Communications, «un provider
di piccole dimensioni, se paragonato alle caratteristiche del mercato
cinese
(ci lavorano circa 60 persone - ndr), ma estremamente
interessante per noi
- afferma Paolo Costa, business
manager international new markets di Etnoteam -, vista l'entratura
che può vantare presso nomi quali China Mobile
e China Unicom, i due principali operatori mobili di
questo mercato»
. La stessa che localizza con il partner le
soluzioni che, poi, customizza rispetto al singolo contesto. «La
localizzazione
- spiega Costa - viene fatta in parte da persone
di Etnoteam che lavorano in Italia, mentre a Singapore intervengono i
tecnici del partner»
.

Il focus della realtà milanese è su servizi a valore aggiunto,
come la gestione di campagne marketing basate su Sms e Mms, servizi di
Sms voting, distribuzione di contenuti professionali e di intrattenimento
tramite i canali Ivr e Wap. «Attraverso l'attività commerciale
di 21 Communications
- ricorda il manager -, abbiamo già
portato a casa due clienti cinesi del calibro di Electronic Arts,
una software house di dimensioni colossali, specializzata nello sviluppo
di software per giochi, e la multinazionale coreana Lg.
L'accordo quadro raggiunto prevede che, per tutto il 2006, le attività
di marketing che entrambe le aziende effettueranno in Cina sul canale
mobile passeranno attraverso la nostra piattaforma»
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here