Sas cresce a due cifre

Alcune anticipazioni circa il bilancio della società del North Carolina dicono che il business del data management è il traino dell’industria software. Vendite in crescita del 13,5% fanno un fatturato miliardario.

23 febbraio 2004

Sas Institute sta per annunciare ottimi risultati finanziari.


Dal quartier generale del North Carolina trapelano già alcune anticipazioni.


Pare che la società abbia aumentato del 13,5% il proprio fatturato anno su anno. Le entrate del 2003, infatti, dovrebbero essere state di 1,34 miliardi di dollari.


Non ci sono ancora anticipazioni riguardanti l'utile di esercizio.


Ce ne sono, invece, circa gli andamenti dei mercati verticali e delle singole aree di operazione.


Il presidio, classico per Sas, dell'area finance, le ha portato il 34% del fatturato; Pa e manufacturing hanno contribuito, rispettivamente, al 13 e al 12% delle revenue. Le aree retail, bioIt e Tlc oscillano fra il 5 e il 7% del fatturato.


Quanto alla ripartizione geografica delle operazioni, il Nord America, ovviamente, fa la parte del leone, generando il 46% delle entrate, mentre l'Emea segue a ruota con il 43%.


Riguardo le soluzioni, sono andate per la maggiore quelle di data management, e in particolare quelle relative alla data quality (con licenze in crescita dell'80%). Bene anche le applicazioni di marketing automation, cresciute del 70% , di risk management (+65%) e di performance management e activity-based costing, aumentate del 40%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here