Home Aziende Google Samsung e Google Cloud partner per portare l’AI generativa sugli smartphone

Samsung e Google Cloud partner per portare l’AI generativa sugli smartphone

Samsung Electronics e Google Cloud annunciano una nuova partnership pluriennale per portare la tecnologia di intelligenza artificiale (IA) generativa di Google Cloud ai possessori di smartphone Samsung in tutto il mondo.

A partire dalla serie Samsung Galaxy S24, annunciata all’evento Galaxy Unpacked a San Jose, California, Samsung sarà il primo partner di Google Cloud a implementare Gemini Pro e Imagen 2 su Vertex AI via cloud sui propri dispositivi smartphone.

“Da tempo Google e Samsung condividono valori fortemente radicati sull’importanza di rendere la tecnologia più utile e accessibile a tutti. Siamo entusiasti che Galaxy S24 series sia il primo smartphone dotato di Gemini Pro e Imagen 2 su Vertex AI,” ha dichiarato Janghyun Yoon, Corporate EVP e Head of Software Office of Mobile eXperience Business di Samsung Electronics. “Dopo mesi di rigidi test e valutazioni comparative, i team di Google Cloud e Samsung hanno lavorato insieme per offrire la migliore esperienza IA alimentata da Gemini su Galaxy”.

Samsung Google Cloud

Samsung è il primo partner di Google Cloud a distribuire Gemini Pro su Vertex AI ai consumatori. Progettato fin dalle sue fondamenta per essere multimodale, Gemini può generalizzare, comprendere, operare e combinare senza discontinuità diversi tipi di informazioni, tra cui testo, immagini, video e codice informatico. A partire dalle applicazioni native di Samsung, gli utenti possono sfruttare le funzionalità di riassunto in Note, Registratore Vocale e Tastiera.

Gemini Pro su Vertex AI offre a Samsung le funzionalità chiave di Google Cloud, come sicurezza, protezione, privacy e conformità dei dati.

Gli utenti di Galaxy S24 Series possono inoltre usufruire da subito di Imagen 2, la più avanzata tecnologia di Google DeepMind ad oggi per la creazione di immagini a partire dal testo. Con Imagen 2 su Vertex AI, Samsung porterà nelle mani degli utenti funzionalità di fotoritocco sicure e intuitive, che saranno disponibili in Generative Edit nell’applicazione Galleria di S24.

Nell’ambito di questa partnership, Samsung è anche uno dei primi clienti a testare Gemini Ultra, il modello più grande e potente di Google, per compiti altamente complessi. La serie S24 utilizzerà anche Gemini Nano, un LLM on-device integrato nel sistema operativo Android 14, il modello più efficiente di Gemini per attività su dispositivo.

“Insieme a Samsung, Google Cloud vede nell’IA generativa un’enorme opportunità per la creazione di esperienze significative sui dispositivi mobili, che siano in grado di stimolare e rafforzare la connessione e la comunicazione per milioni di persone”, ha dichiarato Thomas Kurian, CEO di Google Cloud“Con Gemini, gli sviluppatori di Samsung possono sfruttare l’infrastruttura di classe mondiale, le prestazioni all’avanguardia e la flessibilità di Google Cloud per fornire applicazioni sicure, affidabili e coinvolgenti basate sull’IA generativa sui dispositivi smartphone Samsung”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php