Salgono le vendite di pc in Europa

Confermando le previsioni di crescita a suo tempo stimate, la domanda di personal computer (server esclusi) nel Vecchio Continente ha registrato nel secondo trimestre di quest’anno un incremento del 20% rispetto allo stesso periodo del ’98, raggiungend …

Confermando le previsioni di crescita a suo tempo stimate, la domanda di
personal computer (server esclusi) nel Vecchio Continente ha registrato nel
secondo trimestre di quest'anno un incremento del 20% rispetto allo stesso
periodo del '98, raggiungendo quota 6,3 milioni di unità spedite. I dati,
consolidati, sono stati recentemente pubblicati da Dataquest ed evidenziano
in modo particolare il boom delle vendite in Gran Bretagna (+31%) e Francia
(+37%). Per quanto riguarda i produttori, Compaq continua a guidare la
graduatoria dei brand con un market share del 16,% e una pari crescita in
volume; seguono distanziate nell'ordine Dell (9,6%), Ibm (8,8%) e Hp
(6,8%), quest'ultima in netta ripresa dopo un '98 faticoso.
Nello specifico italiano, il mercato pc è cresciuto del 22,5% per sfiorare
il mezzo milione di unità consegnate nel trimestre e per confermare i
medesimi livelli di incidenza nell'economia della domanda europea (7,7%
contro il 7,6% del secondo Q '98). Fra i vendor, Compaq si conferma sul
gradino più alto del podio con uno share, praticamente invariato nei dodic
i
mesi, del 19,4% e una crescita del 24%. Riprendono quote significative Ibm
(+49% e una quota del 13%) e Hp (+42% e uno share del 9,6%), mentre
spingono in quarta e quinta posizione Acer (+93% e 8,9% del mercato) e
Olidata (+16%e 6,3%).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here