Home Cloud Salesforce crea reti data driven con MuleSoft

Salesforce crea reti data driven con MuleSoft

Salesforce ha siglato un accordo definitivo in base al quale acquisirà MuleSoft per un valore di circa 6,5 miliardi di dollari.

MuleSoft fornisce una delle piattaforme più utilizzate a livello mondiale per la creazione di reti di applicazioni che collegano app, dati e dispositivi aziendali, in qualsiasi cloud e on-premise.

Anypoint sarà il motore del nuovo Salesforce Integration Cloud, che consentirà a tutte le aziende di gestire qualsiasi dato, indipendentemente da dove risieda, in modo approfondito e intelligente.

La piattaforma MuleSoft è utilizzata attualmente da più di 1.200 clienti, tra cui Coca-Cola, Barclays, Unilever e Mount Sinai, per offrire esperienze differenziate ai clienti e aumentare l’efficienza operativa.

Per Marc Benioff, Presidente e CEO di Salesforce. “Ogni trasformazione digitale inizia e finisce con il cliente. Insieme, Salesforce e MuleSoft consentiranno ai clienti di collegare tutte le informazioni in tutta la loro azienda attraverso tutti i cloud pubblici e privati e le fonti di dati, migliorando radicalmente l’innovazione“.

Insieme le due società accelereranno le trasformazioni digitali dei clienti, consentendo loro di sbloccare i dati tra sistemi legacy, applicazioni cloud e dispositivi per prendere decisioni più intelligenti e veloci e creare esperienze cliente altamente differenziate e collegate.

I consigli di amministrazione delle due società hanno approvato all’unanimità l’operazione.

Secondo i termini dell’operazione, il corrispettivo per l’acquisizione di MuleSoft sarà composto da 36,00 dollari in contanti e 0,0711 azioni ordinarie di Salesforce per ogni azione ordinaria di classe A e B, che rappresenta un prezzo per azione per le azioni ordinarie di MuleSoft di 44,89 dollari, sulla base del prezzo di chiusura delle azioni ordinarie di Salesforce al 19 marzo 2018. Il prezzo per azione è un sovrapprezzo del 36% rispetto al prezzo di chiusura dell’azione di MuleSoft del 19 marzo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php