Salesforce al Nasdaq si chiamerà Crm

La società ha avviato le procedure per la prossima Ipo, dalla quale conta di raccogliere 85 milioni di dollari. Il simbolo tutt’altro che casuale.

21 aprile 2004 Morgan Stanley, Deutsche Bank, UBS Investment Bank,
Wachovia Securities e William Blair & Co. sono le banche di
investimento che stanno seguendo l'offerta pubblica di azioni di
Salesforce.com.
La società, che dovrebbe comparire al
Nasdaq con il simbolo Crm (simbolo non certo scelto a caso),
conta di offrire sul mercato 10 milioni di proprie azioni, che
corrispoonderebbero a una quota del 10% del proprio capitale, con l'aspettativa
di raccogliere qualcosa come 85 milioni di dollari.
La quotazione dovrebbe
servire a Salesforce per finanziare eventuali possibili acquisizioni e per
promuovere l'espansione del proprio business.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here