Sag: pronto Tamino 4.2

Software Ag rilascia la nuova versione del database Xml, migliorandola sotto il profilo della sicurezza e della ricerca dati.

13 settembre 2004

Software Ag ha rilasciato la nuova versione di Tamino Xml Server, che la società tedesca presenta come essere caratterizzata da un più rapido accesso ai dati, da sicurezza avanzata e da più potenti funzionalità di query e di ricerca.


La versione 4.2 di Tamino punta a offrire persistenza dei messaggi basata su Xml per attività di auditing e tracking, gestione dei documenti di business e un repository di metadati a supporto dell’architettura Soa (service-oriented architecture).


Tra i miglioramenti più significativi presenti nella versione 4.2 vanno segnalati il supporto di cluster di vari vendor, tra cui Veritas, Hp e Ibm, funzionalità di sicurezza tramite autenticazione Ldap e crittografia Ssl, migliori prestazioni di data-loading grazie alla nuova funzionalità "massload" e di disaster recovery, replicazione con capacità "read" concorrenti per applicazioni load-balancing.


Miglioramenti anche per gli sviluppatori, con funzionalità Xquery e Xpath e di recupero di testi, incluso Thesaurus, di indicizzazione aggiuntive per ridurre i tempi di esecuzione delle query, migliore gestione degli schemi Xml standard.


Tamino Xml Server è ora disponibile anche in versione Developer Edition per l’utilizzo in ambienti non di produzione.


Tamino Xml Server 4.2 è quindi disponibile in tre edizioni (Enterprise, Standard e Developer Edition) per sistemi operativi Windows 2003 Server Standard/Enterprise Edition, Xp Professional, 2000 Professional Server/Advanced Server, Solaris 8 e 9, Hp-Ux 11i, Ibm Aix 5l v5.2, Linux per Intel (SuSe Linux Enterprise Server 8 e Red Hat Advanced Server 2.1) e Linux per S/390 e zSeries (SuSe Linux Enterprise Server 8).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here