Risposta Check Point ai rischi del Byod

Business_Man_Smartphone_ProfessionistaSi chiama Check Point Mobile Threat Prevention la nuova soluzione di sicurezza messa a punto da Check Point Software Technologies per contrastare le minacce ai device mobili con sistema iOS e Android.
Dotata di una threat intelligence e di visibilità in tempo reale per l’estensione alle infrastrutture mobili e di sicurezza già esistenti, l’ultima nata ha come compito contrastare le minacce che i dispositivi possono veicolare nelle reti aziendali a causa di una mancanza di strumenti che forniscono un’adeguata visibilità e un’intelligence operativa.

Minacce tangibili se è vero, come sostengono i numeri contenuti nel secondo Security Report 2015 di Check Point che, un’azienda che conta oltre 2mila dispositivi connessi alla propria rete rischia al 50% che almeno sei di questi device vengano infettati o siano vittima degli hacker.

I vantaggi di una real time threat intelligence
Pronta da installare, la nuova piattaforma offre, di fatto, protezione avanzata contro le minacce ai dispositivi mobili rilevando applicazioni dannose, minacce sulla rete e sul sistema operativo senza pesare sulla user experience.
La riduzione e l’azzeramento di minacce sui dispositivi avvengono grazie all’attivazione delle policy di controllo attivate mentre, veicolata da Check Point SmartEvent e Check Point ThreatCloud, la funzione di threat intelligence in tempo reale fornisce ai team di sicurezza e mobilità una panoramica sulla quantità e sul tipo di minacce subite dalle reti interne.
Chiudono il quadro una dashboard cloud-based per velocizzare la gestione dei dispositivi compatibili e il controllo delle minacce ai dispositivi mobili e l’integrazione con i sistemi Mobile device management o Enterprise mobility management per facilitare l’applicazione di funzioni di sicurezza avanzate ai dispositivi mobili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here