RiskRating scopre se clienti e partner sono solventi

Messa a punto da PentaLab con l’ausilio di Infonet, l’applicazione promette di fornire una risposta alle Pmi che utilizzano i sistemi gestionali Crm Microsoft Dynamics e vogliono accedere in modo semplice e a costi contenuti a un servizio di valutazione del rischio creditizio.

Si chiama RiskRating l'ultima applicazione sviluppata dalla società PentaLab per aiutare le piccole e medie aziende ad analizzare il rischio creditizio dei propri clienti e partner e prevenire il rischio di insolvenza.

Messa a punto dall'azienda ospite dell'Incubatore-Hotel d'Impresa Lib con l'ausilio di Infonet (società specializzata nel fornire informazioni commerciali e rating di imprese), RiskRating consente, infatti, alle Pmi che utilizzano i sistemi gestionali Crm Microsoft Dynamics di accedere a tre nuove funzionalità legate all'analisi del rischio creditizio.

Si tratta di 'Ricerca Anagrafica', 'Indicatore di Rischio' e 'Rapporti Impresa e Bilanci' utili, rispettivamente, a censire e inserire automaticamente nel gestionale, tramite un'interrogazione in tempo reale ai Registri delle Camere di Commercio, le informazioni anagrafiche dei clienti e partner; a ricevere un segnale di allerta che suggerisce alle imprese di approfondire determinate posizioni prima di procedere con un'offerta commerciale e di analizzare la situazione economico-finanziaria di clienti e fornitori evitando così rischi di insolvenze.

Facile da usare, l'applicazione può essere scaricata dalle imprese gratuitamente per decidere, in ogni momento o situazione, il tipo di dato o documento di approfondimento sul cliente eventualmente da acquistare.

I costi promettono di essere “molto contenuti” e oscillano dai pochi centesimi di euro richiesti per la ricerca anagrafica o l'indicatore di rischio di un cliente, ai 40 euro circa per l'elaborazione di un report approfondito con tre bilanci.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome