Quantum taglia 1.100 posti

L’obiettivo è ridurre i costi operativi del 20%

10 settembre 2002 Sono 1.100 i licenziamenti che Quantum si prepara ad attuare con l'obiettivo di risanare i propri conti. I destinatari del provvedimento, a quanto pare, sono già stati informati: 900 fanno parte dello stabilimento produttivo di Penang, in Malesia, mentre gli altri 200 sono al momento attivi nei diversi uffici della società negli Stati Uniti. Per quanto riguarda gli addetti in Malesia, la maggior parte sarà trasferita alla società Jabil, che ha rilevato le attività
produttive della fabbrica.
Obiettivo di Quantum è ridurre i costi operativi del 20%, rispetto agli 82 milioni di dollari registrati nel mese di giugno, per ritornare all'utile alla fine dell'anno fiscale in corso, nel marzo del 2003.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here