Home Digitale Qonto, 100 milioni di euro per la crescita in Italia

Qonto, 100 milioni di euro per la crescita in Italia

Qonto raccoglie un investimento Serie D per  486 milioni di euro e prevede di investire 100 milioni di euro in Italia nei prossimi due anni.

Qonto ha annunciato di aver raccolto un round di investimento Serie D per un valore di 486 milioni di euro, che porta la sua valutazione a 4,4 miliardi di euro.

Il round, riporta una nota della società fintech, è guidato congiuntamente dai nuovi investitori Tiger Global e TCV, oltre ad altri otto nuovi sottoscrittori: Alkeon, Eurazeo, KKR, Insight Partners, Exor Seeds, Guillaume Pousaz, Gaingels e Ashley Flucas. Si uniranno agli attuali investitori Valar, Alven, DST Global e Tencent, che hanno rinnovato il proprio supporto a Qonto partecipando a questo nuovo round di investimento.

Dal lancio nel 2017, Qonto è al lavoro per costruire una soluzione finanziaria all-in-one per Pmi e professionisti e conta al momento oltre 220.000 clienti business in quattro mercati (Francia, Italia, Germania e Spagna).

Con il nuovo round di investimento, l’ambizione di Qonto punta a 1 milione di Pmi e professionisti in Europa entro il 2025.

Nell’ultimo anno Qonto ha registrato una forte crescita in Italia, il suo secondo mercato per dimensioni dopo quello francese, con una crescita dei clienti del 145% nel 2021 rispetto al 2020.  Dal lancio nel maggio 2019, Qonto ha sviluppato oltre 30 funzionalità per il mercato italiano e siglato 17 partnership a livello locale, per fornire alle PMI e ai professionisti italiani soluzioni ad hoc per le proprie esigenze e offrire ai clienti una gamma completa di servizi, dal business banking digitale a strumenti contabili integrati e soluzioni di gestione delle spese per team.
Nel 2020 Qonto ha lanciato l’IBAN italiano e nel maggio 2021, con l’implementazione della funzionalità per il pagamento di F24 a debito e a credito è stata capace di sostituire il tradizionale conto corrente bancario per PMI e professionisti.
Nel 2021 i ricavi di Qonto in Italia sono quadruplicati rispetto al 2020 e il numero di clienti italiani è cresciuto del +145% anno su anno, riflettendo la crescente domanda di servizi finanziari digitali da parte delle imprese italiane, accelerata dallo scoppio della pandemia.

Nel 2021 l’azienda ha aperto uffici locali a Milano, Berlino e Barcellona, per adattare completamente la propria offerta a ciascun mercato e consolidare la propria presenza negli ecosistemi locali, favorendo lo sviluppo di partnership.

Qonto accelererà ulteriormente la sua crescita in Europa, investendo oltre 100 milioni di euro in ciascun mercato (Italia, Germania e Spagna) nei prossimi due anni.

Qonto prevede inoltre di rafforzare la propria leadership europea entrando in nuovi mercati entro il 2023 ed acquisendo, entro il 2025, il 75% di nuovi clienti al di fuori della Francia.

Mariano Spalletto, country manager di Qonto Italia

Mariano Spalletti, Country Manager Italia di Qonto, sottolinea nella nota che il “round di investimento di Serie D segna un punto di svolta per Qonto e ci consentirà di rafforzare la nostra leadership nel mercato italiano. La nostra roadmap verso questo obiettivo è molto chiara: nei prossimi due anni investiremo oltre 100 milioni di euro in Italia, che ci consentiranno di reclutare i migliori talenti e concentrarci sullo sviluppo di prodotti e servizi su misura per le necessità di Pmi e professionisti italiani”.

Leggi tutti i nostri articoli su Qonto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php