Q4 con ritorno all’utile per Agilent?

Il produttore di apparecchiature per la misurazione e il testing confida nella ripresa del mercato delle Tlc

20 giugno 2002 L'obiettivo di tornare
all'utile entro la fine dell'ultimo trimestre dell'esercizio fiscale in corso
potrebbe non essere poi così improbabile per Agilent Technologies. Lo ha reso
noto lo stesso produttore di apparecchiature per la misurazione e il testing,
frutto dello spin-off di quella che un tempo si chiamava Hewlett-Packard. Dopo aver chiuso quattro trimestri
di fila in perdita, il vendor vede ora avvicinarsi la meta anche grazie alla
crescente domanda registrata nel proprio mercato di riferimento, quello delle
telecomunicazioni. Al momento, le aspettative per il terzo trimestre sono quelle
di totalizzare vendite per un valore compreso fra gli 1,5 e gli 1,6 miliardi di
dollari preventivati dalla stessa società lo scorso mese. Ciò nonostante, molti
dubbi permangono ancora sul reale ritorno alla profittabilità, non solo per
Agilent.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome