Dopo la separazione da Hp, Agilent cedel’elettromedicale

Agilent Technologies, l’azienda specializzata in strumenti di testing e misurazione nata lo scorso anno dalla strategia di spinoff inagurata da Hewlett-Packard, cederà le proprie attività nel campo della strumentazione elettromedicale al …

Agilent Technologies, l'azienda specializzata in
strumenti di testing e misurazione nata lo scorso anno
dalla strategia di spinoff inagurata da
Hewlett-Packard, cederà le proprie attività nel campo
della strumentazione elettromedicale al gruppo Royal
Philips Elctronics. L'accordo, del valore di 1,7
miliardi di dollari è stato annunciato lo scorso
venerdì e permette a Philips di fare proprie le
specifiche competenze di una divisione che aveva
fruttato ad Agilent un fatturato di 1,5 miliardi di
dollari in apparecchi di monitoraggio, visualizzazione
eco-doppler e rianimazione. Con l'acquisizione di
questa ex-business unit di Hp, Philips potrà estendere
il raggio d'azione della sua divisione
elettromedicale, già impegnata sul fronte della
strumentazione diagnostica "grafica" come i tomografi
e altri sistemi a raggi X, mentre per Agilent sarà più
facile concentrarsi sui dispositivi per il testing di
semiconduttori e sistemi ottici.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here