Pronti i blade pc di Hp

Si concretizza l’iniziativa di Palo Alto che mira al Tco, basata sui computer “a lama”.

27 aprile 2004

Hp ha rilasciato negli Stati Uniti i nuovi blade pc, ovvero i depositari del passaggio alle nuove architetture thin client che dovrebbero riuscire a contenere i costi di possesso e gestione dell'It nelle aziende medio-grandi.


I computer "a lama", infatti, si inseriscono nel contesto della Consolidated Client Infrastructure, lanciata lo scorso dicembre dalla casa di Palo Alto, e tesa a concentrare la gestione dell'infrastruttura desktop all'interno del data center, scopo migliore gestione, e, appunto Tco.


Gli Hp Blade Pc bc1000 si ripromettono, infatti, di dimezzare il costo di possesso e supporto delle macchine client, nell'ordine di oltre un migliaio di dollari l'anno.


L'architettura abilitante la nuova visione di ottimizzazione gestionale e di contenimento costi è fatta da un Compaq Thin client che viene messo a disposizione dell'utente, che si connette con un blade pc bc1000 e alle infrastrutture di storage residenti nel data center.


Il blade ha a bordo un processore Transmeta Efficeon 8000 a 1 GHz, 40 Gb di disco Ultra Ata/100 e fino a 1 Gb di Sdram.


Come soluzione completa (cioè thin client, storage di rete, implementazione e supporto), il blade pc di Hp dovrebbe partire da un prezzo di circa 1.400 dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here