<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Digitale Project Starline di Google, il progetto 3D che fa stare insieme a...

Project Starline di Google, il progetto 3D che fa stare insieme a distanza

Per le persone, stare insieme per condividere, collaborare e connettersi è molto importante e quest’anno, con i viaggi limitati e l’aumento del lavoro a distanza, lo è ancora di più: Project Starline di Google aiuta a farlo anche quando si è distanti.

Google ha lavorato per alcuni anni al Project Starline, un progetto tecnologico che combina progressi hardware e software per permettere ad amici, famiglie e colleghi di sentirsi insieme, anche quando sono in altre città o anche Paesi diversi.

La società di Mountain View descrive l’effetto di Starline come un “guardare attraverso una sorta di finestra magica”. Attraverso quella finestra, è possibile vedere un’altra persona a grandezza naturale e in tre dimensioni.

Google Project Starline

È possibile parlare con naturalezza, gesticolare e stabilire un contatto visivo, nonostante la distanza che separa le persone.

Per rendere possibile questa esperienza innovativa, Google sta applicando la ricerca in diversi ambiti: computer vision, machine learning, audio spaziale e compressione in tempo reale.

L’azienda ha anche sviluppato un innovativo sistema di light field display che crea un senso di volume e profondità che può essere sperimentato senza la necessità di occhiali o headset aggiuntivi.

Come effetto, si ha la sensazione di avere una persona seduta di fronte a noi, come se fosse proprio lì con noi.

Durante gli esperimenti, ha messo in evidenza Google, non appena ci si siede e si inizia a parlare, la tecnologia sfuma sullo sfondo, e ci si può concentrare su ciò che è più importante: la persona di fronte a sé.

Google Project Starline

Il Project Starline di Google è attualmente disponibile solo in alcuni degli uffici della società di Mountain View. La soluzione si basa su hardware costruito su misura e attrezzature altamente specializzate.

Google ritiene che sia questo il punto in cui la tecnologia della comunicazione da persona a persona può e deve arrivare.

Con il tempo, l’obiettivo di Google è quello di rendere questa tecnologia più conveniente e accessibile, includendo alcuni di questi progressi tecnici nella suite di prodotti di comunicazione dell’azienda.

Oltre che all’interno dell’azienda, Google ha anche condotto dimostrazioni con partner aziendali selezionati in settori come l’assistenza sanitaria e i media per ottenere un primo feedback sulla tecnologia e le sue applicazioni.

Altre prove verranno portate avanti nel corso di quest’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php