Progress rilascia OpenEdge 10

La nuova piattaforma, testata da 90 business partner, abilita l’uso massivo del “vecchio” codice con i Web service.

23 febbraio 2004

La divisione di Progress Software, The Progress Company, ha annunciato la disponibilità di Progress OpenEdge 10, ovvero la nuova versione dello strumento che costituisce il basamento del proprio approccio a componenti per lo sviluppo di applicazioni distribuite secondo architetture Soa (Service Oriented Architecture).


Si tratta, infatti, di una suite di prodotti integrati per implementare applicativi per l’azienda estesa e integrata. OpenEdge 10 dà la possibilità di riutilizzare la business logic, e di fare uso di una buona gamma di interfacce utente e di scelte operative.


Oltre 90 application partner ne hanno validato la beta e hanno collaudato OpenEdge 10 come strumento abilitante i Web service.


OpenEdge Studio, il principale ambiente di sviluppo di OpenEdge 10, infatti, consente di presentare la business logic sotto forma di servizio Web, facilitando, quindi, il riutilizzo di funzionalità aziendali.


La soluzione di Progress consente agli sviluppatori di scegliere tra le tecnologie di interfaccia (.Net o Java) e per quelli che vogliono un più alto livello di orchestrazione dei servizi e gestione dei processi di business (Bpm), integra l'enterprise service bus (Esb) di Sonic Software, Sonic Esb.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here