Portali e content management nei budget delle grandi aziende

Forrester Research rivede al rialzo le previsioni di spesa rilasciate sei mesi fa. Con qualche dettaglio in più sull’orientamento degli investimenti.

11 maggio 2004 Sei mesi dopo si
rileggono i dati. E, contrariamente a quanto gli ultimi anni ci avevano
abituato, si rileggono al rialzo.
In questo caso lo fa Forrester
Research
, che presenta un aggiornamento della propria analisi sugli
investimenti It nelle aziende.

Secondo la società, sei mesi fa gli It manager prevedevano un incremento degli investimenti nell'ordine dell'1,7% che oggi, sulla scorta di un moderato ottimismo, è salito al 2,4%.
L'indagine è relativa a un campione di circa 900 grandi aziende americane, attive nell'area dei servizi.
In questo particolare contesto, è chiaro, non si parla
tanto di rinnovo dei parchi, problematica tipica delle aziende di più piccole
dimensioni, quanto di progetti
.
E il
61% degli interpellati ha dichiarato la propria intenzione di investire
sui portali, il 56% sul content management, il
48% sulla business intelligence
.
Ma
non è tutto. Oltre la metà degli interpellati ha manifestato la propria
intenzione di investire nell'enterprise application
integration
. Quanto alle piattaforme di sviluppo, c'è una sorta di
equilibrio tra il 56% degli interpellati orientato a .Net e il
restante 44% più deciso su J2ee
.
Un
minimo di rinnovo dei parchi ci sarà, è evidente. In genere si parla di
sostituire un pc ogni 4. E la scelta del fornitore vede Dell in
prima posizione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome