Più semplice la sicurezza degli Id con il nuovo software di Netegrity

Obiettivo della applicazione proposta dall’azienda a Stelle e Strisce è semplificare le procedure di protezione degli identificativi e dei dati personali degli utenti.

11 febbraio 2003 Si chiama Security Assertion Markup Language Affiliate Agent il nuovo software messo a punto da Netegrity, fornitore statunitense di soluzioni per la gestione della sicurezza nelle relazioni e-business. Obiettivo di Saml è rendere più semplice alle aziende le procedure per assicurare lo scambio degli identificativi degli utenti e delle informazioni sulla firma. L'applicazione, basata sullo standard di linguaggio Xml, è progettata per operare sui server di supporto alle transazioni B2B e ai siti B2C, così come per le intranet aziendali.

Le imprese potranno dunque scambiarsi più facilmente, attraverso i propri siti web, le informazioni sugli utenti e sulle loro identità, indipendentemente dall'infrastruttura tecnologica utilizzata da entrambi i lati della transazione. La versione 5.5 di SiteMinder, il prodotto di Netegrity per l'access management, supporta già le specifiche di Saml adottate nello scorso Novembre dall'Organization for the Advancement of Structured Information Standards (Oasis), permettendo agli utenti di SiteMinder di creare identità basate su Saml e di condividerle, secondo quanto sostengono i responsabili di Netegrity, con siti web partner. Con il nuovo agente, questi ultimi saranno in grado di rilevare e autenticare l'identità Saml in maniera più semplice, pur non utilizzando SiteMinder.

La nuova applicazione, ad esempio, oltre a processare le informazioni di login, permette anche ai provider dei piani pensionistici di ri-inviare notifiche ai datori di lavoro relativamente a importanti modifiche effettuate dagli impiegati.

Il Saml Affiliate Agent gestisce inoltre la conclusioni critiche di una procedura quando l'utente si sposta fra i siti partner, terminando le sessioni che potrebbero sotto alcuni aspetti essere lasciate attive dopo che l'utente passa a un altro website o si scollega. Il software, secondo Netegrity, eliminerà la necessità di sviluppi personalizzati parallelamente alla preferenza accordata dalle aziende verso servizi Web-based. Inoltre, permettendo a un set di credenziali di essere utilizzato attraverso vari siti, Saml ridurrà il costo della gestione dell'utenza, rendendo più facile abilitare e disabilitare l'accesso ai siti partner.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome