Phishing ancora in primo piano

I dati pubblicati dall’Antiphishing Working Group evidenziano un novembre ancora critico, con attacchi record.

Secondo i dati rilasciati nei giorni scorsi
dall'Antiphishing Working Group, il 2005 può
essere a pieno titolo considerato l'annus horribilis per il phishing.
Nel
solo mese di novembre, citano i report, sono stati segnalati 16.882 attacchi
singoli, che facevano riferimento a 93 marchi differenti.
Una cifra record,
che supera il tetto dei 15.820 attacchi di ottobre e che raddoppia la cifra
registrata 12 mesi prima.

Sempre nel mese di novembre, il gruppo di
lavoro ha identificato 4.630 nuovi siti di phishing, in
crescita rispetto al mese di ottobre ma in calo sensibile rispetto al record
registrato nel mese di agosto: 5.259 siti.

Le istituzioni finanziarie
restano i soggetti a maggiore "rischio contraffazione", anche qualche attacco è
stato tentato anche a danno di Isp, retailer e istituzioni
governative.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here