Per Microsoft la Pubblica Amministrazione è un ecosistema smart

Piattaforme e tecnologie abilitanti ed ecosistema. Questi sono gli assi portanti della presenza di Microsoft all’edizione 2015 di Forum PA.
La società ha deciso infatti di essere presente all’evento romano accompagnata da una rappresentanza del suo ecosistema di partner, in grado di portare soluzioni e innovazione alla Pubblica Amministrazione Centrale e Locale.
Racconta Rita Tenan, direttore della Divisione Pubblica Amministrazione in Microsoft Italia: “Siamo presenti con una decina di partner che sono espressione della creatività del nostro ecosistema nel dar vita a soluzioni innovative sviluppate sulle nostre tecnologie abilitanti”.
Nello spazio espositivo, oltre a partner Oem come Acer e Asus, sono infatti presenti realtà quali Gruppo Infor, Proge Software, Softjam, NTTAgic, ETT Solution, Comedata, Bilancio Digitale.
“Come si vede – prosegue Tenan – non si tratta solo di realtà molto grandi e strutturate. Lavoriamo anche con aziende di dimensioni e respiro più contenuti e questo credo finisca per creare ricchezza sul territorio”.

Tre i temi portanti per questa edizione: lo smart working in primo luogo, la sicurezza, “che non deve mai mancare in tutte iniziative di digitalizzazione”, e la dematerializzazione, comunque legata allo smart working.
“La maturità tecnologica c’è – sostiene Tenan, citando ad esempio Skype for Business o Sharepoint -. Lo scoglio è sempre di natura culturale. Perché lavorare smart significa fare revisione dei processi”, un percorso più facile nelle piccole amministrazioni locali, rispetto a quelle di più grandi dimensioni e complessità.
“Riconosco però che si comincia a riflettere sui temi importanti: innovazione non solo per fare cost saving, ma per migliorare l’efficienza”.
Azure è naturalmente protagonista in questo scenario e Rita Tenan trova che l’impegno di Microsoft nelle certificazioni e nella garanzie contrattuali sia un argomento importante quando si dialoga con la Pubblica Amministrazione: “In tutti i progetti cloud non si scappa da discussioni sulla sicurezza e sulla privacy. Credo sia assolutamente positivo, così come credo che la nostra focalizzazione in questi ambiti sia ben percepita”.
Tra le soluzioni presentate in occasione di questa edizione di Forum Pa, FleetUp e MaintenUp, entrambe sviluppate da Gruppo Infor, e indirizzate l’una alla gestione delle flotte di veicoli in un’ottica di ottimizzazione delle risorse, l’altra alla programmazione, gestione e ottimizzazione delle attività di manutenzione delle strutture pubbliche.
Tra i progetti, quello sviluppato da NTT Agic in ambiente Dynamics Crm per la gestione delle attività di monitoraggio e prevenzione su specifiche patologie, realizzato per l’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome