Per le aziende l’instant messaging non è a rischio

Secondo un’analisi condotta da SurfControl, il mondo business ancora non ha preso coscienza dei reali rischi legati ai servizi di messaggistica. E non hanno ancora preso provvedimenti.

Secondo uno studio realizzato dalla società specializzata nell'area della
security SurfControl, le aziende non hanno ancora imparato ad
adottare policy di sicurezza adeguate nei confronti dei servizi di messaggistica
istantanea.
Questo significa, a suo avviso, che i rischi derivanti dagli
attacchi ai sistemi di instant messaging sono ancora largamente
sottovalutati.
I dati parlano chiaro.
Nella sua indagine SurfControl ha
interpellato oltre 7.500 aziende di tutte le dimensioni, rilveando come là
dove il 90% dei rispondenti ammette di aver implementato policy per la gestione
sicura dei servizi di posta elettronica, quasi il 50% non ha invece
alcuna politica o strategia precisa in materia di instant messaging e
peer-to-peer.
Ovviamente, la logica conclusione è che proprio le aziende che
non affrontano con misure adeguate la questione, sono quelle più esposte ai
rischi, vista anche l'emergenza ormai denunciata.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here