PeopleSoft dice no a Oracle

Dopo la nuova offerta da parte di Oracle arriva la risposta del board direttivo

23 giugno 2003 Unanime il board direttivo di
PeopleSoft ha approvato la raccomandazione agli azionisti di
rifiutare la nuova offerta di Oracle per una acquisizione
ostile
.
Dopo le prime reazioni, la scorsa settimana Oracle aveva alzato del 22% la propria offerta, portandola a 6,3 miliardi di dollari, vale a dire 19,50 dollari per ciascuna azione PeopleSoft invece delle 16 inizialmente offerte.
L'offerta, a
giudizio del board direttivo, sottovaluta comunque PeopleSoft e non tiene in
alcun modo conto del potenziale acquisito con l'ingresso di J.D.Edwards negli
asset societari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome