Parte il licencing del PowerPc di Ibm

Obiettivo: favorirne l’adozione.

20 febbraio 2003. Con l'obiettivo di allargare l'uso dei suoi processori PowerPc, Ibm ha deciso di aprire il licensing del processore, così da consentire alle terze parti di costruire prodotti su questa piattaforma.
Inoltre Ibm avrebbe confermato la propria intenzione di sviluppare una versione del prodotto, così da farne il suo processore di rete standard.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here