PalmSource cessa lo sviluppo di Mac Desktop

La prossima versione del sistema operativo PalmSource non integrerà più le funzioni di sincronizzazione per piattaforma Apple, che verranno rese però disponibili dalla comunità degli sviluppatori

17 febbraio 2004 PalmSource ha reso noto che la
nuova versione del suo sistema operativo (Cobalt) non integrerà
più la funzionalità di sincronizzazione per piattaforma Macintosh. In altre
parole, la società ha deciso di abbandonare lo sviluppo di Mac Desktop,
sostenendo però che gli utenti Apple avranno comunque la possibilità di fuire
della funzionalità sviluppata però da terze parti.
Ragioni economiche e di
convenienza hanno guidato la decisione, in qualche modo confortata
dall'interesse e dalla disponibilità della comunità degli sviluppatori Mac,
alcuni dei quali hanno già messo a punto soluzioni analoghe già disponibili ad
esempio sui Cliè di Sony.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here