Otto vie per gli xSeries di Ibm

Big Blue ha aggiornato la gamma al nuovo processore Intel Xeon Mp, aggiungendo proprie componenti di ingegneria.

Appare chiaro che Ibm ambisce ad aumentare il proprio peso sul mercato dei server Intel. E intende farlo mettendoci "del proprio" in termini di engineering e componentistica. Il nuovo xSeries 440, dotato dell'ultimo Xeon Mp di Intel, si inscrive in questa strategia. Si tratta di un server a otto vie, basato, come il fratello minore 360, sul chipset Xa-32 della stessa Big Blue, già noto come Summit, che supporta configurazioni Smp a 4, 8, 12 o 16 processori. Il design del Summit è basato su una motherboard quadriprocessore (Intel a 32 o 64 bit), memoria Sdram standard e interconnessione Pci o Pci-X. È supportata, inoltre, la rimozione a caldo delle schede.

La xSeries 440 supporta tutti i modelli di chip Xeon Mp, da 1,4 a 1,6 GHz. Una configurazione base con 2 Gb di Ram e senza disco costa 18mila dollari, ma un otto vie con 16 Gb di Ram sale a 50mila dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here